Informazione

12 febbraio 1940


12 febbraio 1940

Guerra in mare

Il sommergibile tedesco U-33 affondato nel Firth of Clyde

Guerra d'inverno

Difese finlandesi sulla crepa dell'istmo careliano. La maggioranza del governo finlandese ora è a favore della pace

Medio Oriente

Le truppe australiane e neozelandesi sbarcano a Suez



12 febbraio 1940 - Storia

Xavier - 29 (allenatore capo: Clem Crowe)

GiocatoreFGFTFTAPFpunti
William Gates02332
Albert Geselbracht21115
Bertrand Robben746118
HW Thumann00220
P.G. Litzinger10012
Nicholas Weiler10112
McDaniel00010
Edward Kluska00010
Totali 11 7 13 11 29

Kentucky - 37 (allenatore capo: Adolph Rupp)

GiocatoreFGFTFTAPFpunti
Keith Farnsley41229
Ermal Allen01321
Marion Cluggish511111
Layton Rouse423110
Carl Combs10002
Lee Huber01231
James King00020
Harry Denham01401
Donald Orme10012
Totali 15 7 15 12 37

Punteggio primo tempo: Kentucky 17, Xavier 17
Ufficiali: Frank Lane (Cincinnati) e Dalton Williams (Pittsburgh)
Arena: Alumni Gymnasium
Riferimenti: Lexington Herald e Xavier University


Questa pagina è stata creata con un Macintosh
Usa il meglio, non accontentarti di meno
Torna a statistiche, orari delle squadre, roster delle squadre, avversari, giocatori, allenatori, allenatori avversari, partite, arbitri, assistenza, pagina Kentucky Basketball o cerca in questo sito.
Si prega di inviare tutte le aggiunte/correzioni a .
Questa pagina è stata generata automaticamente utilizzando un database Filemaker Pro


HistoryLink.org

Il 12 febbraio 1945, il primo dei 28 palloni incendiari lanciati dal Giappone e noti per atterrare a Washington viene scoperto sette miglia a nord di Spokane. Vengono scoperte e neutralizzate due bombe inesplose. Ben 9.000 palloni sono stati lanciati dall'isola giapponese di Hokkaido a partire dal novembre 1944 per appiccare incendi boschivi, sottraendo manodopera e risorse allo sforzo bellico. Ci sono pochi incendi e nessuno è ferito a Washington. Una donna e cinque bambini durante una gita in chiesa verranno uccisi da un ordigno vicino a Klamath Falls, nell'Oregon, il 5 maggio 1945.

Ritorsione aerea

A partire dal 1933, l'esercito imperiale giapponese sperimentò palloni fluttuanti che potevano trasportare bombe contro il nemico. Nel settembre 1942, questa divenne l'operazione "Fugo" (navi del vento), intesa come rappresaglia per il raid Doolittle dell'aprile 1942 in cui i bombardieri americani colpirono per la prima volta le isole giapponesi. L'esercito giapponese pianificava di sfruttare le correnti d'aria ad alta quota, allora in gran parte sconosciute agli scienziati statunitensi.

La Marina imperiale giapponese sviluppò un pallone di seta gommato e l'esercito inventò un modello di carta composto da 600 pannelli assemblati da studentesse. Un ordigno incendiario era sospeso sotto la busta. Palloncini gonfiati sono stati inviati in alto per catturare la corrente a getto e sono stati mantenuti in quota con valvole azionate da barometro per rilasciare idrogeno e tappi di soffiaggio per rilasciare sacchi di sabbia. Quando il gas e la zavorra furono esauriti, si sperava che i palloni sarebbero stati sopra il Nord America e che le bombe sarebbero cadute sulla terra. Potrebbero essere usati sia dispositivi incendiari che antiuomo, nonché proiettili di mortaio di fanteria.

I primi palloni porta bombe furono deposti il ​​3 novembre 1944 e poco dopo arrivarono i primi avvistamenti in territorio statunitense. I primi due dei 28 palloni scoperti alla fine a Washington furono trovati sette miglia a nord di Spokane il 12 febbraio 1945. Seguirono altri avvistamenti di Washington. Almeno tre palloncini sono stati trovati nella contea di Yakima. I bambini di Moxee e Wapato giocavano con i palloncini e un pastore di Moxee ne trascinava uno a casa dietro la sua auto. Nessuno di loro è rimasto ferito. È improbabile che coloro che hanno trovato i palloncini sapessero che erano bombe. Le fonti di notizie generalmente si sono astenute dal riferire uno qualsiasi dei palloni per impedire ai giapponesi di sapere dove stavano atterrando i palloni o se funzionavano, anche se notizie sparse sono apparse sui giornali locali e in Tempo rivista.

Sei vittime

Il 5 maggio 1945, il pastore Archie Mitchell (1918-1969?), sua moglie Elsie (o Elyse) Winters Mitchell (1919-1945) di Port Angeles e cinque bambini della loro chiesa a Bly, Oregon, stavano facendo un picnic su Gearhart Mountain non lontano dalle cascate di Klamath. Elsie Mitchell e i bambini hanno scoperto uno degli ordigni esplosivi mentre il reverendo Mitchell stava parcheggiando la loro auto. Pochi istanti dopo averlo chiamato per vedere cosa avevano trovato, la bomba è esplosa, uccidendo Elsie Mitchell, Sherman Shoemaker (1934-1945), Edward Engen (1931-1945), Jay Gifford (1932-1945), Joan Patzke (1931- 1945), e Dick "Joe" Patzke (1930-1945).

Palloncini, bombe e frammenti sono stati trovati in tutti gli Stati Uniti occidentali, in Canada e in Alaska, 342 incidenti in tutto. Alcuni palloni sono stati abbattuti da aerei da combattimento o forze di terra. Probabilmente il danno più grave a Washington si è verificato il 10 marzo 1945, quando un pallone ha colpito le linee elettriche e ha oscurato temporaneamente i lavori segreti per le armi nucleari a Hanford. Dopo la guerra, la gente ha trovato più prove della campagna di Fugo. Il 4 marzo 1949, il vice sceriffo di Grays Harbour, Mike Kilgore, trovò i resti di un ordigno vicino a Montesano. Ha consegnato la sua scoperta alle autorità della Marina degli Stati Uniti.

Senza prove di successo (una mancanza di prove aiutata dall'embargo delle notizie sugli avvistamenti di bombe), i funzionari giapponesi hanno annullato il programma. Fatta eccezione per le morti in Oregon, nessuna vittima, incendio o grave distruzione è stata attribuita ai palloni. La campagna si è rivelata problematica per le forze statunitensi e canadesi, che hanno dovuto ridistribuire la difesa aerea e altre risorse per inseguire i palloni.

Pallone da guerra giapponese abbattuto (foto della pistola), 1945

Per gentile concessione dell'aeronautica degli Stati Uniti

Meccanismo di sgancio del pallone a lungo raggio giapponese, 1945


Leon Trotsky (1879 - 1940)

Leon Trotsky, 1920 © Trotsky fu una figura chiave nella presa del potere da parte dei bolscevichi in Russia, secondo solo a Vladimir Lenin nelle prime fasi del dominio comunista sovietico. Ma ha perso contro Joseph Stalin nella lotta per il potere che seguì la morte di Lenin, e fu assassinato durante l'esilio.

Trotsky nacque Lev Davidovich Bronstein il 7 novembre 1879 a Yanovka, in Ucraina, allora parte della Russia. Suo padre era un prospero contadino ebreo. Trotsky è stato coinvolto in attività clandestine da adolescente. Fu presto arrestato, incarcerato ed esiliato in Siberia dove si unì al Partito socialdemocratico. Alla fine, fuggì dalla Siberia e trascorse la maggior parte dei successivi 15 anni all'estero, compreso un periodo a Londra.

Nel 1903 i socialdemocratici si sciolsero. Mentre Lenin assumeva la guida della fazione "bolscevica" (maggioranza), Trotsky divenne un membro della fazione "menscevica" (minoranza) e sviluppò la sua teoria della "rivoluzione permanente". Dopo lo scoppio della rivoluzione a Pietrogrado nel febbraio 1917, tornò in Russia. Nonostante i precedenti disaccordi con Lenin, Trotsky si unì ai bolscevichi e svolse un ruolo decisivo nella presa del potere comunista nello stesso anno. Il suo primo incarico nel nuovo governo fu quello di commissario agli esteri, dove si trovò a negoziare i termini di pace con la Germania. Fu quindi nominato commissario di guerra e in questa veste costituì l'Armata Rossa che prevalse contro le forze russe bianche nella guerra civile. Così Trotsky svolse un ruolo cruciale nel mantenere in vita il regime bolscevico. Si considerava l'erede apparente di Lenin, ma la sua arroganza intellettuale gli rese pochi amici, e anche la sua eredità ebraica potrebbe aver lavorato contro di lui. Quando Lenin si ammalò e morì, Trotsky fu facilmente sconfitto da Stalin. Nel 1927 fu espulso dal partito. Seguì l'esilio interno e poi quello straniero, ma Trotsky continuò a scrivere ea criticare Stalin.

Trotsky si stabilì in Messico nel 1936. Il 20 agosto 1940, un assassino chiamato Ramon Mercader, agendo su ordine di Stalin, pugnalò Trotsky con un rompighiaccio, ferendolo a morte. È morto il giorno dopo.


Bufera di neve del 12 gennaio 1888

I primi coloni del Nebraska affrontarono molte difficoltà, molte delle quali legate al tempo e al clima. Tra i disastri naturali più distruttivi c'erano le improvvise bufere di neve della prateria. La bufera di neve del 12 gennaio 1888 ebbe un impatto immenso sulla vita di tutti coloro che la ricordavano. Questa bufera di neve è stata una delle più distruttive e devastanti nella storia del Nebraska per una serie di motivi: il suo arrivo inaspettato in quella che era stata una giornata d'inverno relativamente calda, il tempismo, colpendo il Nebraska e i territori del Dakota quando i bambini erano a scuola e gli agricoltori erano fuori a lavorare nei campi e la furia dei venti che vorticavano la neve così tanto che la visibilità era vicina allo zero per ore. Poiché così tanti bambini erano a scuola quando la bufera di neve ha colpito, la bufera di neve viene spesso definita "la bufera di neve degli scolari". Il 12 gennaio 1940, al Lindell Hotel di Lincoln si tenne un incontro improvvisato di sopravvissuti alla tempesta, su sollecitazione di W. H. O'Gara, ex presidente della Camera dei rappresentanti del Nebraska. I presenti decisero di rendere il loro incontro un evento annuale e il 12 gennaio 1888 nacque il Blizzard Club.

In All Its Fury (NSHS Library 551.5 Og1 1973) (a sinistra). Uno dei principali obiettivi del club era raccogliere i ricordi della tempesta dai sopravvissuti e pubblicarli in un libro. La seconda guerra mondiale inizialmente ostacolò gli sforzi, ma dopo la guerra arrivarono lettere e promesse monetarie e il libro, In All Its Fury, fu pubblicato nel 1947. Molte esperienze diverse furono documentate dal club, tra cui quella di Ellen Rennerfeldt:

Ero fuori nella bufera di neve del 1888, e ricordo molto bene come tornammo a casa da scuola verso le tre. La nostra casa era a circa venticinque canne dalla scuola e c'era una fila di pioppi quasi per tutto il percorso e noi li seguivamo. L'insegnante ha preso l'iniziativa e io ero in coda.

L'insegnante si è imbarcata a casa nostra e abbiamo avuto molti degli scolari a casa nostra per diversi giorni prima che i loro genitori potessero venire a prenderli.

Mio padre era stato al mulino di Lione per macinare il grano per la farina, e fu preso dalla tempesta. Stava guidando una vecchia cavalla cieca e un cavallo attaccato al carro. La cavalla cieca era stata molte volte sulla strada senza vederla, così allentò le redini e lasciò che trovasse la strada di casa, cosa che fece, portandolo in salvo.

Il club ha anche raccolto questa lettera e lo schizzo di Mr. Pearl F. Rickey:

Lettera di Pearl F. Rickey, p. 1 (NSHS RG3658.AM), Lettera di Pearl F. Rickey, p. 2 (NSHS RG3658.AM), Schizzo di Pearl F. Rickey (NSHS RG3658.AM)

Il club ha continuato a raccogliere storie di questa bufera di neve e di altre bufere di neve del Nebraska. Oggi, queste lettere originali e i registri ufficiali del Blizzard Club possono essere trovati presso la Biblioteca/Archivio. - Katie Foote, Archives Intern


L'incaricato del censimento ha incontrato il futuro attore e regista americano molto amato Clint Eastwood che vive con la sua famiglia in una piccola casa in affitto a Oakland, in California, solo uno dei almeno una mezza dozzina di posti in cui aveva vissuto durante i primi 10 anni di la sua vita.


Navi della Marina degli Stati Uniti, 1940-1945

L'YMS con scafo in legno si è rivelato uno dei tipi più durevoli e versatili della US Navy attraverso un quarto di secolo di servizio, ricoprendo una varietà di ruoli per un certo numero di marine. Tutte le 481 navi di questo tipo avevano le stesse caratteristiche generali. L'unica variazione significativa all'interno del tipo era quella dell'aspetto da YM-1 a 134 con due stack, da YMS-135 a 445, 480 e 481 uno, mentre YMS-446 fino a 479 non ne avevano. Originariamente classificate come imbarcazioni di servizio, furono utilizzate durante la seconda guerra mondiale per lo spazzamento costiero per preparare la strada agli assalti anfibi. Ruff (MSCO-54), originariamente YMS-327, l'ultimo del suo genere in servizio negli Stati Uniti, fu cancellato dalla Navy List nel novembre 1969.

  • Dislocamento: 320 tonnellate (pieno)
  • Lunghezza: 136'
  • Fascio: 24'6"
  • Progetto: 6'1"
  • Velocità: 13 nodi
  • Armamento: 1 3"/50, 2 20mm, 2 binari di carica di profondità + 2 prolunghe, 2 proiettori di carica di profondità
  • Complemento: 4 ufficiali, 29 membri dell'equipaggio
  • Motori diesel, doppia vite, 500 H.p.

Torna a HyperWar: World War II sul World Wide Web Ultimo aggiornamento: 11 febbraio 2008


Facebook

Durante il nostro primo giorno a Jennies Creek alla fine di febbraio, Zach e io ci siamo fermati a controllare le nostre mappe (fatte lo scorso autunno) dei primi 2 livelli del cimitero. Sono sicuro che non molti sono in grado di salire quel grado ripido, ma molte delle tombe più antiche sono lì. Posso solo immaginare all'inizio del XX secolo, quando le colline erano completamente spoglie per favorire l'agricoltura, che aveva solo un grande albero qua o là. Le tombe erano probabilmente facilmente visibili sul fianco della collina. Per quanto ne sappiamo, questo sito è stato utilizzato come cimitero dal 1878, data della nostra prima lapide.

La chiesa era originariamente chiamata Pine Grove Church, ma tra il 1983 e il 1985 iniziò a essere trovata elencata come Perry Point Church nei necrologi locali. Mi è davvero difficile sapere perché è stato cambiato in Perry Point poiché non sono sicuro che il primo Perry sia stato sepolto lassù. Il cimitero di Williamson a Mudlick ha più Perry che qui. Non sto cercando di offendere il nome Perry, sono solo curioso di sapere cosa ha portato a questo cambio di nome?

Ho pensato di parlare anche del nostro processo su come dobbiamo determinare alcune delle tombe. Di solito abbiamo raccolto molti nomi dai libri di morte al tribunale di Mingo, insieme ai certificati di morte dal WV Culture Museum online. A volte abbiamo anche alcuni documenti di Richmond Callaham che ci dicono il nome del cimitero. O anche un necrologio in cui ci siamo imbattuti per caso che indica quale cimitero fosse coinvolto.
Quindi, abbiamo questa piccola pozzanghera di oggetti che abbiamo nel nostro arsenale, e quando usciamo dal cimitero e ne facciamo una mappa, iniziamo a vedere il quadro generale. Il più delle volte, una moglie o un marito viene messo accanto al coniuge, quindi a volte possiamo inserirli fino a quando non facciamo ulteriori ricerche per giustificarlo.
Osserviamo anche le dinamiche familiari e dove sono sepolti i gruppi familiari e questo ci aiuterà a trovare un nome da riempire. Voglio dire, sappiamo che lì c'è una tomba. Di solito un sasso, o un pennarello vuoto di un'impresa di pompe funebri, un buco infossato, cos'hai. Abbiamo visto tutto. Quindi proviamo a mettere insieme il grande puzzle.
Come per esempio in cima alla punta del lotto Lowe/Price. Sulla mia mappa puoi vedere come ho disegnato le tombe e ho cercato di farle risalire correttamente. Ho anche disegnato la forma della pietra il più vicino possibile per identificarla facilmente. Di solito vado dalle foto che avevo scattato durante il mio viaggio precedente quando le disegno in modo che tu possa vedere che ne ho inserite un paio che sono state corrette in questa visita. Avevamo creduto che il marito di Sitha (Cynthia Williamson) Lowe sarebbe stato accanto a lei. Lei morì nel 1900, ma lui (William E. Lowe) fu ancora trovato a vivere con la famiglia fino al 1930 incluso.
Non solo dobbiamo mescolare un po' le nostre ipotesi mentre procediamo, ma inciampiamo anche su nuove tombe con parole o iniziali mentre indaghiamo. Quando siamo saliti lassù per guardare il layout Lowe/Price, ci siamo imbattuti in iniziali (McKL) e una data (30 aprile 1901) sulla tomba a sinistra di Sitha. Era quello che pensavamo fosse William Lowe, ma la tomba era a misura di bambino. Questa piccola tomba si rivelò essere il figlio di William e Cynthia, trovata nel censimento del 1900 Wayne Co McKinley Lowe, all'età di 3 anni.
Quindi, abbiamo concluso che William E. Lowe era sopra un'altra tomba a sinistra, essendo stato sepolto molto più tardi di lei. Rendendo le loro tombe tra i piccoli McKinley.

Una breve storia dei fondatori della chiesa di Perry Point:
Wayne M. Pack era sposato con Elizabeth Mills il 24 marzo 1892 da Elijah Hensley. Si sono sposati nella casa di suo padre (Randolph Mills) nella metà ovest del distretto di Lincoln, Wayne Co, WV. Questo deve essere stato intorno alla comunità di Webb derivata dai nomi dei vicini nelle vicinanze all'inizio del 1880. Wayne aveva 5 anni nel censimento del 1880, viveva con i suoi genitori Anderson e Caroline (Bartram) Pack, ed erano ancora in questa comunità al suo matrimonio.

Nel 1900, Wayne ed Elizabeth vivevano a Copleyville, vicino a Webb, dove possedeva la sua fattoria senza ipoteca. Vivevano a una manciata di case lontano da sua madre, Caroline e dal patrigno/zio, Stanley M. Pack.
Nel 1910, la famiglia si era trasferita a vivere nel distretto di Stonewall. Wayne affittava ed era un bracciante in una fattoria per conto proprio. Non sono esattamente sicuro di dove vivano, ma molte famiglie Wallace, Napier e Justice li circondano.
Nel 1918, sulla sua carta da disegno della prima guerra mondiale, Wayne e la moglie, Elizabeth Pack, vivono a Dicy. Questa è un'area appena prima di arrivare a Old Fork e ho sempre pensato che avrebbe potuto prendere il nome da Dicy Collins che si è sposata per ultima con William Riley Norman. William e Dicy sono entrambi sepolti al cimitero di Anderson.
A quel tempo, Wayne Pack lavorava come caposquadra mineraria per la Red Jacket Coal Co a Matewan. È stato descritto come alto, robusto, con gli occhi azzurri e i capelli chiari.
Il 14 gennaio 1920, Wayne fu trovato come agricoltore generale, dove affittò a Jennie's Creek. Viveva tra sua madre e suo patrigno, e Jay e Rosa Parsley.
Nella pagina precedente del censimento, si trova il padre di Wayne (Anderson Pack) che alloggia con Mahala (Lowe) Branham. Aveva 76 anni, si dichiarava vedovo e non aveva un'occupazione.
Sembrava che quelli che vivevano nell'area generale della chiesa di Perry Point lavorassero in un campo di legname. Alcune descrizioni di lavoro sono state elencate come taglialegna, autisti di squadra e operai. Isaac Muncy è stato indicato come un boscaiolo. Era sposato con Nancy Spaulding. Molto probabilmente questo titolo significava che era lui il responsabile del campo.
Entro l'11 aprile 1930, Wayne possedeva e gestiva la sua fattoria per conto proprio a Jennie's Creek. Molte persone in questo censimento hanno elencato la loro industria come agricoltura di camion. Mi è stato detto diverse versioni di questa descrizione. Uno era che con la depressione che colpiva, molti coltivavano i propri orti per mettere il cibo sui tavoli, alcuni giardini non erano più grandi di un camion. In un altro caso, hanno detto che si trattava di una coltivazione su piccola scala di verdure per il mercato, e a volte venivano vendute fuori dal cassone dei loro camion. Nelle definizioni che trovo oggi, si afferma che questa è la coltivazione e la vendita di prodotti senza l'aiuto di un intermediario.
Il censimento del 12 aprile 1940 pone le basi per l'inizio del piano di Wayne per la chiesa.
Non aveva un'occupazione retribuita che era elencata nel censimento, ma a quel tempo era un pastore e un ministro metodista. Wayne possedeva la sua casa, e sebbene lui ed Elizabeth vivessero nello stesso posto dell'aprile del 1935, non vivevano nella stessa casa. Potrebbe essere che abbiano ricostruito la loro casa o si siano spostati un po' lontano dal loro precedente indirizzo.

Alta Abrams ha detto che suo nonno, Wayne Monterville Pack, è stato colui che ha costruito una chiesa che in quel luogo che in seguito divenne la Perry Point Church. È stato dedicato nel 1940. Una targa appesa all'interno con la foto di Wayne ed Elizabeth, racconta la costruzione della chiesa. Dichiarava che all'inizio della primavera del 1940, il Rev. Wayne Pack iniziò la fondazione con l'aiuto di chiunque volesse e potesse aiutare, una persona era John Spaulding, che aiutò a impostare le pietre angolari. Il Rev. Wayne Pack andò sulle colline e tagliò alberi per le fondamenta del tronco, non sicuro di come li avesse portati alle fondamenta della chiesa. Le persone che vivevano a Jennie's Creek hanno donato legname, denaro e materiali, oltre a tempo e lavoro per costruire questa Casa di Dio.'
Fannie ha commentato ad Alta Abram che ricordava che suo padre aveva costruito questa chiesa. Era molto lontano dall'area di Old Fork per trascinare il legname per costruire la chiesa. La ragione della distanza era che Wayne aveva un sacco di terra con sopra del legname lassù dove vivevano, ma nessuna intorno al sito. La mamma e il papà di Alta sono stati lasciati in seguito alla casa, che era dall'altra parte della strada e lungo la banca da dove vivono Ray e Jean Bragg.

Molti parenti del Rev. Wayne Pack sono sepolti su questa collina. Ha seppellito sua madre Caroline Bartram Pack qui nel 1932, un livello più alto da dove lui e sua moglie, Elizabeth, si sarebbero fermati un decennio dopo.


Il nostro impegno costante

Questo impegno dura oggi attraverso un'organizzazione che rimane veramente internazionale. A soli 16 anni dalla fondazione, il Rotary aveva club in sei continenti. I nostri membri ora si estendono in tutto il mondo, lavorando per risolvere alcuni dei problemi più impegnativi del nostro mondo.

Non abbiamo paura di sognare in grande e fissare obiettivi audaci. Abbiamo iniziato la nostra lotta contro la polio nel 1979 con un progetto per immunizzare 6 milioni di bambini nelle Filippine. Oggi, la polio rimane endemica solo in tre paesi, in calo rispetto ai 125 del 1988.


12 febbraio 1940 - Storia

Il personaggio più noto di ME potrebbe essere Ghost Rider, un vendicatore western a tema horror creato dallo scrittore Ray Krank e dall'artista Dick Ayers nel 1949. Molti presentavano eccellenti copertine di Frank Frazetta.

Altri personaggi originali includono la dea della giungla Cave Girl, disegnata da Bob Powell, che ha anche lavorato al loro titolo di supereroe The Avenger.

Alla fine del 1947, i creatori di Superman Jerry Siegel e Joe Shuster hanno collaborato ancora una volta con l'editor Vin Sullivan, su un nuovo libro di eroi stravagante chiamato Funnyman, un eroe comico slapstick. Sia come fumetto che come fumetto, tuttavia, il personaggio non è riuscito a trovare un pubblico.

Archie è stato un enorme successo che ha portato l'azienda a cambiare nome in Archie Comic Publications nel 1946.

Archie Comics è il titolo della pubblicazione più longeva dell'azienda, il primo numero è apparso con una data di copertina dell'inverno 1942. A partire dal numero 70, il titolo è stato abbreviato semplicemente in Archie. La serie di punta è stata rilanciata dal numero 1 a luglio 2015 con un nuovo look e design adatto a una nuova generazione di lettori, anche se dopo il #32 è tornata alla sua numerazione storica con il #699. I personaggi e i concetti di Archie Comics sono apparsi anche in numerosi film, programmi televisivi, cartoni animati e videogiochi.

Nel novembre 1939 (con una data di copertina del gennaio 1940), Pep Comics #1 debuttò con lo Scudo, il primo eroe patriottico dei fumetti USA, creato dallo scrittore e caporedattore Harry Shorten e disegnato dall'artista Irv Novick. The Shield è stato un precursore di Captain America di Simon e Kirby, pubblicato 13 mesi prima.

Tra i titoli più noti e più longevi di Novelty c'erano i titoli di accompagnamento Blue Bolt e Target Comics.

Durante la sua corsa di nove anni, Novelty ha avuto un elenco di creatori che includeva Al Avison, Dan Barry, Carl Burgos, L.B. Cole, Bill Everett, Al Gabriele, Joe Gill, Tom Gill, Jack Kirby, Tarpé Mills, Al Plastino, Don Rico, Joe Simon, Mickey Spillane e Basil Wolverton.

Primo titolo della novità, Target Comics presentava star come Bull's-Eye Bill, Lucky Byrd e The White Streak (il primo supereroe di Target). Il materiale per il libro è stato fornito da Funnies, Inc.

Spacehawk di Basil Wolverton ha fatto il suo debutto su Target Comics con il numero 5 e ha funzionato per molti numeri.

Il supereroe Target, creato da Dick Briefer con lo pseudonimo di "Dick Hamilton", fu introdotto nel numero 10 (novembre 1940).

Il supereroe del personaggio del titolo di Blue Bolt è stato creato da Joe Simon e Blue Bolt #2 (luglio 1940) ha caratterizzato il primo accoppiamento del team creativo di lunga data e pionieristico di Simon e Jack Kirby.


Guarda il video: 1940 - New York Worlds Fair (Dicembre 2021).