Informazione

Albatros W.8


Albatros W.8

L'Albatros W.8 era un idrovolante da pattugliamento progettato nel 1918 e di cui furono prodotti due o forse tre. Il W.8 era in gran parte un biplano Albatros standard, ma con un certo numero di idee prese dal Brandenburg W.12, più ovviamente il piano di coda alto, con le superfici orizzontali montate sulla parte superiore della coda. Tre numeri di serie Marine sono stati assegnati al tipo, ma solo due sono noti per essere stati consegnati. Il secondo differiva dal primo per avere un filatore. Era progettato per effettuare lunghi pattugliamenti armati sul Mare del Nord, quindi l'autonomia di tre ore e mezza.

Motore: Benz IIIb V-8
Potenza: 195 CV
Intervallo: 37 piedi 7 1/4 pollici
Lunghezza: 31 piedi 5 5/8 pollici
Altezza: 11 piedi 1 1/2 pollici
Carico utile: 1.100 libbre
Velocità massima: 94 mph
Velocità di salita: da 6,5 ​​minuti a 3280 piedi
Durata: 3 ore e 30 minuti
Armamento: una mitragliatrice Spandau fissa a fuoco in avanti, una mitragliatrice Parabellum montata in modo flessibile.


Guida all'identificazione dei segni di ceramica & Indice

Per un facile riferimento e come guida rapida alla possibile attribuzione dei tuoi ultimi marchi di porcellana da collezione o di ceramica.

I marchi elencati di seguito sono raggruppati per quanto possibile in un ordine logico, con segni, grafici, forme, ecc. simili raggruppati insieme.

Abbiamo cercato di includere quante più ceramiche e segni di ceramica possibile, ma abbiamo anche cercato di evitare troppe duplicazioni.

Scansiona l'indice di questa guida all'identificazione dei segni di ceramica per aiutarti a identificare la tua ceramica o porcellana.

Se abbiamo ulteriori informazioni sul marchio o sul pezzo di ceramica, puoi fare clic sull'immagine per aprire quella sezione.

Se al momento non sono disponibili ulteriori informazioni, il vasaio verrà nominato sotto l'immagine e facendo clic si aprirà la galleria degli oggetti da collezione antichi, per assisterti con eventuali esempi degli 8217 oggetti dei vasai che potremmo aver elencato.

Puoi anche provare a cercare il vasaio nella casella di ricerca in alto.


Costruzione

L'Albatros L 69 era un velivolo ad ala alta a sbalzo interamente in legno con fusoliera costituita da un telaio in legno multistrato a sezione quadrata con lati arrotondati e rastremato a punta a poppa. Il supporto motore era collegato alla fusoliera da quattro bulloni ed era costituito da tubolare d'acciaio con rivestimento in alluminio fino al livello della paratia antincendio. Dietro c'erano le cabine dell'equipaggio con due sedili tandem, quello posteriore destinato al pilota. L'ala continua era costituita da un telaio in legno con centine e due longheroni oltre a tavolato in compensato e qualche rivestimento in tessuto. Vi era alloggiato anche il serbatoio del carburante da 140 litri progettato come un serbatoio a goccia. L'ala era collegata alla fusoliera da un tettuccio piatto in tubolare d'acciaio. Anche la coda era autoportante e comprendeva le pinne in legno ricoperte di compensato e i remi in tubolare d'acciaio con rivestimento in tessuto. Il carrello principale rigido era costituito da due ruote a disco con assi divisi e puntoni a V in tubolare d'acciaio per il fissaggio della fusoliera. Uno sperone abrasivo caricato a molla era attaccato alla poppa.


Albin Bergstrom della University of South Florida fa la storia di Hayt con l'albatro al n. 18

Albin Bergstrom ha avuto un'espressione di orrore sul volto per alcuni secondi quando gli è stata posta una domanda ovvia: dov'era la palla che ha usato per fare uno storico albatros alla buca 18 par 5 del Sawgrass Country Club domenica nel primo round di The Hayt?

"Uh-oh", ha detto il secondo anno della University of South Florida. &ldquoPenso di essermi imbattuto in un pericolo.&rdquo

Dopo una frenetica ricerca nella sua borsa, ha trovato la Titleist Pro-V 4.

Bergstrom non nega di aver rimesso la palla in gioco più avanti nel giro, ma a un certo punto ha sviluppato un graffio e l'ha messo nel sacco.

Buona cosa per lui. Quella palla dovrebbe ora occupare un posto consacrato ovunque tenga i suoi trofei di golf.

Per prima cosa, sono i primi 2 par 5 nei 29 anni di storia del torneo, a Sawgrass dal 2000 ad oggi o al Queen's Harbour a Jacksonville dal 1992-1999.

I membri di lunga data del Sawgrass Country Club potevano anche ricordare chiunque facesse un 2 alla buca, che è lunga 520 iarde dalle punte, con l'acqua lungo l'intero lato sinistro, e un enorme banco, per gli standard della Florida, che circonda il lato destro del verde.

Ciò include i cinque anni in cui il Players Championship si è tenuto a Sawgrass dal 1977 al 1981.

E potrebbero essere i primi 2 in competizione nella storia della USF. Lo staff tecnico potrebbe pensarne uno e la guida ai media della scuola non lo affronta in un modo o nell'altro.

Ma una cosa è certa: è stato il primo albatro per Bergstrom, la matricola dell'anno AAC 2019 e una Golfweek All-American della terza squadra.

"Mi è sembrato abbastanza buono", ha detto che i Bulls hanno segnato il leader medio in questa stagione a 69,92. &ldquoEro solo felice di tenerlo sul green.&rdquo

Bergstrom ha colpito un drive da 305 yard, poi ha estratto il suo ferro Titleist CB 5 e ha mirato a destra del green, sperando che un vento da destra a sinistra spingesse il tiro sul green.

Si è quasi spinto troppo oltre. Il perno era davanti a sinistra e tagliato dietro un bunker. La palla ha eliminato il bunker e si stima che sia rotolata di circa 12 piedi nella buca.

"Non l'ho visto entrare, ma ho sentito alcune persone dietro il tifo verde", ha detto.

Bergstrom ha iniziato il suo giro alla decima buca, quindi ne aveva altre nove da giocare. Il 2 gli ha dato un 5-under 31 sul davanti, e lui aveva un 1-over 37 su e giù sulla schiena, con due birdie e tre bogey, per un 68.

Bergstrom ha poi tirato 74 nel secondo round, che includeva un 8 sulla prima buca par-4.

Durante il suo secondo viaggio al n. 18, ha fatto un uccellino di routine.

Bergstrom ha terminato il round in parità al settimo posto a 2 sotto 142 ed è a sei colpi dal vantaggio stabilito da Nick Gabrelck della squadra ospitante, l'Università della Florida del Nord. L'USF è al nono posto all'inizio del round finale di lunedì, 20 colpi dietro all'UNF.


Guarda il video: Pájaro SoñadorErkenci Kus Capitulo 08 - Audio Español (Gennaio 2022).