Informazione

Elezione del 1860


Il Partito Democratico era allo sbando nel 1860 quando si riunì a Charleston, nella Carolina del Sud, per scegliere il loro candidato presidenziale. Gli elementi meridionali hanno insistito sul fatto che la convenzione di nomina facesse una dichiarazione forte a sostegno della schiavitù nei territori. Elementi occidentali, tuttavia, si sono opposti a tale posizione e hanno sostenuto l'approvazione della sovranità popolare. Prevalse quest'ultima posizione ei delegati meridionali se ne andarono.I Democratici del Nord in seguito si incontrarono a Baltimora, nel Maryland, e nominarono Stephen A. Douglas. Dopo le violenze in "Bleeding Kansas", Douglas aveva perso molto sostegno all'interno del partito; tuttavia, aveva rivendicato la sua importanza denunciando Buchanan e la costituzione di Lecompton nel 1858. I Democratici del Sud si riunirono nuovamente a Richmond, in Virginia e nominarono John C. Una posizione moderata fu richiesta dal Partito dell'Unione Costituzionale, che nominò John Bell. Il partito, composto principalmente da ex Whig, godeva di una certa forza negli Stati di confine, ma mancava di ogni parvenza di vigore ed è stato soprannominato il "Partito dei vecchi gentiluomini". William H. Seward ha anticipato con fiducia la nomina del Partito Repubblicano nel 1860. la piattaforma erano richieste per una tariffa moderatamente più alta, miglioramenti interni sponsorizzati dal governo federale, un disegno di legge per una fattoria e assistenza federale per una ferrovia transcontinentale da costruire sul percorso centrale. Sulla schiavitù, i repubblicani proclamarono che ogni stato poteva decidere la questione all'interno dei propri confini e che nessuno (il Congresso oi legislatori territoriali) poteva legalizzare la schiavitù nei territori.Abraham Lincoln era un rispettato politico statale dell'Illinois. Hanno allineato i voti con promesse di patrocinio e hanno inceppato la convenzione con i sostenitori di Lincoln. Durante la campagna, Lincoln si è avventurato nel sud dove ha predicato il valore dell'Unione. Quasi contemporaneamente mise anche in guardia contro la secessione e promise che, se necessario, avrebbe agito con la convinzione di Andrew Jackson nella Crisi dell'annullamento quasi 30 anni prima. La forza di Lincoln era confinata nei popolosi stati del Nord, ma vinse un decisivo vittoria nel Collegio Elettorale. Douglas ha ottenuto un voto popolare impressionante, ma ha fatto a malapena uno spettacolo nel conteggio elettorale.

Elezione del 1860
candidati

Partito

Voto elettorale

Popolare
Votazione

Abraham Lincoln (Illinois)
Annibale Hamlin (Maine)

Repubblicano

180

1,865,593

Stephen A. Douglas (Illinois)
Herschel V. Johnson (Ga.)

(Settentrionale)
Democratico

12

1,382,713

John C. Breckinridge (Ky.)
Joseph Lane (Oregon)

Democratico meridionale (indipendente)

72

848,356

John Bell (Tennessee)
Edward Everett (Mass.)

Unione Costituzionale

39

592,906



Guarda il video: La guerra Civile Americana - Alessandro Barbero SARZANA 2021 (Gennaio 2022).