Informazione

USS Reno (CL-96)


USS Reno (CL-96)

USS Reno (CL-96) faceva parte del secondo lotto di incrociatori leggeri classe Atlanta e prestò servizio con la Carrier Task Force dal maggio 1944 fino a quando non fu gravemente danneggiata durante i combattimenti al largo di Leyte. Ha guadagnato tre stelle di battaglia per il servizio nella seconda guerra mondiale.

Il Reno fu varata il 23 dicembre 1942 e commissionata il 28 dicembre 1943. La sua crociera di shakedown si svolse al largo di San Diego e partì per la flotta il 14 aprile. Si è unita alla Task Force 58 (ammiraglio Marc Mitscher) e ha contribuito a sostenere l'attacco all'isola di Marcus il 19-20 maggio e poi a Wake Island.

A giugno ha supportato le portaerei durante i raid su Saipan (11 giugno), Pagan Island (12-13 giugno) e Iwo Jima, Haha Jima e Chichi Kima (15-16 giugno). L'invasione americana di Saipan ha innescato un massiccio contrattacco aereo giapponese, ma questo si è concluso con una sconfitta schiacciante (Battaglia del Mare delle Filippine), dopo che i combattenti delle portaerei statunitensi e lo schermo delle portaerei hanno inflitto perdite molto pesanti agli aviatori giapponesi.

Dal 20 giugno all'8 luglio il Reno sostenuto l'invasione di Saipan. Dal 17 al 24 luglio ha sostenuto gli sbarchi a Guam. Ha poi coperto i vettori mentre colpivano le Isole Palau (26-29 luglio), le Isole Bonin (4-5 agosto) e le Isole Palau (7 settembre).

A settembre il Reno sostenne le incursioni delle portaerei su Mindanao (9-13 settembre), quindi l'invasione delle Isole Palau (15-20 settembre). Seguono i raid nell'area di Manila il 21-22 settembre e Nansei Shoto (8 ottobre).

Il 12-14 ottobre il Reno sostenne i portatori durante il loro attacco a Formosa. I giapponesi hanno risposto con un grande attacco aereo, in cui il Reno cortocircuito sei aerei giapponesi, anche se un aerosilurante si è schiantato su di lei. Il danno è stato abbastanza lieve: la torretta sei è stata danneggiata, ma è riuscita a continuare a sparare.

Il 20 ottobre le truppe statunitensi sbarcarono a Leyte, innescando un'altra determinata risposta giapponese. Il 24 ottobre la portaerei leggera Princeton (CVL-23) è stato colpito da aerei provenienti da Clark Field. È stata ritirata dalla zona di pericolo e il Renoha preso parte agli sforzi per salvare la nave. Non è stata in grado di rimanere a lungo accanto al vettore in fiamme e ha dovuto fare cinque viaggi più brevi per evacuare i feriti. Durante uno di questi sforzi uno dei suoi cannoni da 40 mm è stato schiacciato dal ponte di volo della portaerei. Quando l'incendio si è esteso all'area di stoccaggio dei siluri della portaerei, innescando un'esplosione, era chiaro che non poteva essere salvata. Gli ultimi sopravvissuti furono evacuati e Reno poi l'ha affondata con un siluro.

Tornò alla flotta appena in tempo per prendere parte all'ultima parte della battaglia del Golfo di Leyte. Faceva parte della forza che si precipitò a nord per attaccare le portaerei giapponesi che operavano come esca (battaglia di Capo Engano).

Gli aerei non erano l'unico pericolo. La notte del 3 novembre il Reno è stato colpito da un siluro dal sottomarino I-41. Ha subito gravi danni alla sala macchine di poppa, 132 piedi di allagamenti e incendi di petrolio. Doveva essere rimorchiata per le 1.500 miglia fino a UIithi per le riparazioni. Questi le permisero di tornare a Charleston sotto il suo potere per riparazioni più estese. Raggiunse Charleston il 22 marzo 1945 e le riparazioni impiegarono sette mesi per essere completate. A quel punto la guerra era finita. Le sono state date cuccette extra e utilizzata in due viaggi "Magic Carpet" tra Le Havre e la costa orientale degli Stati Uniti, riportando le truppe dell'esercito americano dall'Europa.

Il Reno fu dismessa il 4 novembre 1946, radiata il 1° marzo 1959 e venduta per essere demolita nel marzo 1962.

Cilindrata (di serie)

6.718 t

Cilindrata (caricata)

8.340t

Velocità massima

32,5 nodi

Gamma

8.500 nm @ 15 nodi

Armatura – cintura

3,75 pollici

- paratie

3,75 pollici

- ponte armatura

1,25 pollici

- pistole

1,25 pollici

- ponte sopra riviste subacquee

1,25 pollici

Lunghezza

541 piedi 6 pollici oa

armamenti

Dodici cannoni da 5 pollici/38 (sei torrette da due cannoni)
Sedici cannoni da 40 mm (otto attacchi doppi) - come ordinato ma modificati in alcuni
Fino a 18 cannoni da 20 mm
Otto tubi lanciasiluri da 21 pollici

Complemento equipaggio

623

sdraiato

1 agosto 1941

Lanciato

23 dicembre 1942

Completato

28 dicembre 1943

colpito

1 marzo 1959