Vari

Le origini dell'assicurazione sanitaria


Sapete tutti assicurazione sanitaria, previdenza sociale, mutue ... Quello che forse non sapete è che l'idea di creare queste strutture risale a circa 200 anni fa. Anzi, un precursore, un filantropo di nome Piarron de Chamousset ha stabilito un progetto e un piano per la Casa dell'Associazione nel 1754 per l'assistenza accessibile a tutti! L'antenato della "nostra cameriera Assicurazione sanitaria » !

Piarron de Chamousset il filantropo

Il maggiore della sua famiglia, Piarron nacque nel 1717. Magistrato alla Chambre des Comptes, una volta risolti i suoi affari per la giornata, si interessò alle discipline mediche, ai rimedi esistenti e dedicò il resto del suo tempo ai vari modi di trattare con arte della guarigione. Ben presto la sua casa assomiglia a un ospedale dove riceve un centinaio di pazienti al giorno, a volte duecento, che trovano a casa tutto l'aiuto che avrebbero potuto avere in un ospedale ricco. Dà rimedi e talvolta esegue interventi chirurgici, con mano abile e abile.

Ha quindi pensato a un sistema basato sul principio di un contributo basso che consenta a tutti di avere accesso all'assistenza sanitaria.

Il primo progetto Medicare del 1754: le basi

Nel 1754 decise di pubblicare un “Piano di una Casa dell'Associazione in cui, per una somma molto modesta, ogni associato assicurerà nello stato di malattia ogni tipo di aiuto che può. desiderare ". Questo libretto di quindici pagine risponde a tre principi fondamentali, anche secondo lui: la spesa da parte dei malati, l'intelligenza di chi cura i malati, lo zelo di chi li cura. Scopre che anche i ricchi non possono sempre accedere agli ultimi due principi ... non tutti i medici sono zelanti!

Chamousset pensa soprattutto al gran numero di persone, non abbastanza ricche o che non sempre hanno il tempo di procurarsi aiuti sufficienti, “quelle che muoiono vittime della loro condizione, come artigiani, commercianti, uomini che vivono della loro vita quotidiana. lavoro ".

Certo, l'establishment dovrebbe ospitare anche i ricchi, la cura della malattia deve essere la stessa per i ricchi e per i meno abbienti, e la spesa dei soci proporzionata alla loro ricchezza "che la decenza non impedisce a nessuno di trarne profitto. del sistema ".

Questa Camera dell'Associazione sarebbe condivisa in luoghi per le malattie contagiose e per le gravidanze. In caso di malattia incurabile, al collaboratore verranno restituiti i fondi donati. Il partner uscirà di casa completamente guarito, ma se ricade, potrebbe tornare immediatamente. In caso di epidemia o se la casa fosse completamente piena, il partner avrebbe diritto alla sua abitazione, alle stesse cure di medici, medicinali, brodi, cibo.

Gli edifici della Casa dell'Associazione

Il suo edificio sarebbe spazioso, suddiviso in alloggi assegnati alle persone secondo la loro condizione: un edificio per uomini, uno per donne, il personale di servizio essendo dello stesso sesso dei pazienti insediati. Sarebbe disponibile una farmacia, medici e chirurghi attratti dall'onore di adempiere al loro compito e dagli stipendi ricevuti. Sarebbero stati assistiti da infermieri per le cure da dare. Giovani medici integrerebbero il personale, alloggiato e nutrito per una modesta pensione, che rappresenta un utile aiuto ai chirurghi per riferire sull'andamento della cura. Le ordinanze sarebbero state scritte e collocate accanto al letto di ammalato. De Chamousset prevedeva la presenza quotidiana di due rinomati chirurghi parigini per scambiare idee su sintomi e malattie; mensilmente verrà pubblicato un rapporto sul trattamento e sui rimedi che hanno funzionato bene per malattie comuni.

Il suo piano includeva una tabella dei contributi basata sull'età del partner e sul tipo di camera per l'assistenza a lungo termine. Gli importi sarebbero piccoli, quindi il pubblico ha approvato senza discussione, ma c'erano ancora domande sull'ambito delle cure in cambio di una piccola tassa! Chamousset aveva fatto delle statistiche: su cento persone, non ci sono più di dodici pazienti in un anno; le malattie non sono mai durate più di un mese.

Ha provato e ha aperto una casa vicino alla Barriere de Sèvres, che offre due appartamenti, quattro camere singole, quattro camere doppie e una camera da sei letti, il resto della casa è riservato allo staff. Secondo i suoi calcoli poteva ospitare 2.000 soci, ma ne accetterebbe solo 1.200. Si offrì di mandare un allenatore a proprie spese per cercare il paziente, ma dovette affrontare diversi ostacoli: una volta il campo era inadatto per una tale destinazione; un'altra volta un Grande "si è messo in mezzo"; invano ... la prima pietra non è stata posata!

La seconda bozza del 1770

Nel 1770, De Chamousset scrisse un "memoriale sulle compagnie di assicurazione sanitaria" in cui chiedeva al re di poter costituire una società "perché è saggezza dei governi autorizzare qualsiasi società che abbia uno scopo utile e nominare commissari per assicurare il rispetto delle promesse fatte al pubblico da queste società ”. Si basa sull'esistenza di un'assicurazione contro naufragi e incendi, quindi perché non un'assicurazione contro le malattie anche se il rischio è più frequente; e "più persone malate guariscono le aziende, e più velocemente guariscono, più collaboratori verranno a registrarsi e contribuire".

In questo nuovo brief vuole anche ampliare il suo stabilimento fino a portarlo a 30.000 assicurati, con trecento posti letto suddivisi in quattro diverse classi: 16.800 associati installati in stanze da ventiquattro letti, letti separati da tramezzi, fronte chiuso. da una tenda, il contributo sarebbe di dodici sterline all'anno per letto; 9.600 associati distribuiti in quarantotto stanze con due letti, copriletto e tendaggi dipinti, un fuoco particolare e una guardia, un contributo di ventiquattro sterline all'anno per letto; 3.000 collaboratori per trenta stanze da un letto, stanza arredata, servizio fornito da ricco può essere a casa, se lo desidera dal suo servo che sarebbe nutrito dalla struttura, un contributo di trenta sterline all'anno ; 600 soci in sei trilocali, un'anticamera con aperitivo privato, cure fornite dalla struttura, la quota associativa sarebbe di sessanta sterline all'anno.

L'età minima sarebbe dieci, e massima cinquanta, con una clausola aggiuntiva: entrati nell'associazione senza averla lasciata, non si può escludere qualunque età si arrivi; sollievo e cura sarebbero identici in tutte le classi "stessi chirurghi, stessi medici, stesso brodo e stessi farmaci".

Per lui era un progetto fattibile: con i suoi calcoli, avrebbe ottenuto entrate per 576.000 sterline per una spesa di 288.000 sterline. Avrebbe diviso un importo di 240.000 sterline dal saldo per espandere i locali e una "distribuzione tra i 3.000 azionisti che sottoscriverebbero al ritmo di 200 sterline per azione, ciascuno dando 80 sterline di rendita". Queste azioni darebbero un contributo immediato di 600.000 sterline per ricostruire una casa con trecento posti letto aggiuntivi….

Tuttavia, Medicare non ha visto la luce del giorno ... prima del 1945

Per arrivare alla costruzione della sua casa, De Chamousset propose una lotteria "i biglietti, 30.000, al prezzo di un biglietto per ogni luogo del partner, darebbero 900 lotti, di cui il più alto di 600 sterline e il minore tra 10 lire, verrebbe sottratto ai profitti fino a 27.630 lire ”, così recupererebbe potenziali clienti!

Tutti approvavano il suo piano, era "dolce pensare che si potesse vedere il disturbo della sua salute, dalla certezza di vedere allo stesso tempo tutti i mezzi dipendenti dall'umanità riunirsi per ripristinarlo". Ha anche proposto di escludersi dagli azionisti, di riformare il progetto secondo nuove idee ... niente ha aiutato! Non molte persone volevano sciogliere i cordoni della borsa ... e davvero, un sistema simile non è nato fino al 1945 ... circa 200 anni dopo!

Fonte: Picturesque France, revisione del 3 ° trimestre 2011: estratti da "Opere complete di M. de Chamousset" pubblicato nel 1783 - "Journal des savants" pubblicato nel 1770 - "Views of a citizen" pubblicato nel 1757


Video: ASSISTENZA SANITARIA USA. Come Funziona La Sanità negli Stati Uniti: Assicurazioni e Obamacare (Potrebbe 2021).