Interessante

Orion: gli oracoli (BD)


Nato dalla fertile immaginazione di Jacques Martin, Orion, un giovane cittadino dell'Attica, apparso per la prima volta nel settembre 1990, è stato quasi il suo primo eroe. Se "Alix ha vinto", l'autore spiegherà di aver esitato nel 1948, per il quotidiano Tintin, tra il suo eroe gallo-romano del tempo di Cesare e un ateniese del tempo di Pericle ... Tuttavia, l'amante delle civiltà gli antichi avevano una netta preferenza per la Grecia classica, tanto la culla della nostra civiltà quanto un periodo tormentato ...

Quando ha creato il personaggio di Orione, l'autore di origine di Strasburgo aveva 69 anni. Questa serie contiene tutti i codici “Martiniani”: un contesto storico documentato, un racconto d'avventura, grafica teatrale, ricostruzioni realistiche, colori armoniosi.

The Sacred Lake è il primo episodio della serie, e l'ultimo album interamente prodotto da Jacques Martin soffre poi di una malattia agli occhi. Christophe Simon completerà i due volumi seguenti, Le Styx nel 1996 e Le Pharaon nel 1998, prima di entrare nella serie Alix. Almeno altre quattro sinossi (Il re dei re, Syracwa, La spia di Cartagine e Il messaggero di Atene) erano ancora pronte.

The Oracles, un promettente nuovo inizio per Orion

Orion rappresenta l'ideale di Jacques Martin. Con una testa formosa in un corpo perfetto, questo idealista ha sete di giustizia e libertà. Formatosi in architettura, scultura e filosofia, incarna l'educazione classica. Questo giovane patriota carismatico brandisce perfettamente la spada e un arco che può essere trasformato in una frusta. Orion è anche un eroe innamorato di una giovane schiava spartana, Hilona, ​​che libera dal suo giogo prima di essere tradito da Pericle per oscure ragioni di stato. Jacques Martin, morto il 21 gennaio 2010, non vedrà l'opera finita.

Fine del V secolo a.C. La città di Atene è assediata dall'esercito di Sparta che Pericle teme di affrontare sulla terraferma. Per consolidare la sua strategia - rifugiarsi dietro il recinto e attaccare via mare - manda sua moglie Aspasia a chiedere consiglio agli dei. Ma la missione segreta viene sorpresa dagli avversari, alla caviglia con il nemico. Durante la partenza per unirsi alla flotta alleata da Atene all'isola di Corcyra, Orion incontra Panaïotis, un adolescente che gli racconta del Necromantion, un luogo sacro dove è possibile entrare in contatto con i morti. Decidono di andare insieme, ma ignorano che si troveranno al centro di una trama in cui si gioca il destino di Atene ... Un intrigo di suspense tanto quanto una caccia al tesoro con indovinelli, questo episodio ancorato alla realtà la storia e la mitologia greca permettono anche di seguire il viaggio iniziatico del nuovo compagno di Orione. Marc Jailloux è riuscito a trovare un seguito intelligente alle avventure di questo eroe, che mette in immagini in uno stile fedele a Jacques Martin. Con tavole accuratamente dettagliate, rende omaggio al suo autore preferito, modernizzando la narrazione e la colorazione.

Marc Jailloux, nella continuità di Jacques Martin

Nato nel 1973 vicino a Bordeaux, Marc Jailloux si è risvegliato al fumetto scoprendo i classici franco-belgi. Grazie al suo club di disegno a Cestas, ha incontrato, al festival di Angoulême, Jacques Martin che gli ha dedicato The Last Spartiate nel 1987. Dopo una laurea in arti visive, è entrato a far parte dell'École du Louvre di Parigi nel 1991. Ha studiato per lui. è specializzato in storyboard all'École des Gobelins. Ha iniziato professionalmente nel 1994 nel fumetto prima di essere assunto da una delle principali case editrici di videogiochi. Tuttavia, la voglia di fare fumetti rimane intatta. Ha pubblicato due album in chiave fantastica, Le Château de Monsieur Sangsue a Pointe Noire nel 2002, poi Necrolympia su una sceneggiatura di Stéphane Beauverger alla Panini nel 2005. Ma il vero clic è arrivato durante un nuovo incontro con Jacques Martin a Parigi in Aprile 2005 e il ritrovamento delle sue tavole originali nel contesto di un'asta. Questo è quello che vuole fare!

Marc Jailloux coglie quindi l'opportunità di unirsi al workshop di Gilles Chaillet. L'ex collaboratore di Jacques Martin lo ha assunto come suo assistente per il volume 4 di The Last Prophecy, poi il dittico Vinci. Allo stesso tempo, Marc Jailloux, appassionato dell'antica Grecia tanto quanto "figlio di Alix", si imbarca nella scrittura di una nuova avventura di Orione. Nel 2008 ha presentato il suo progetto, che è stato accolto con entusiasmo dalla redazione. Il maestro stesso incoraggia il giovane autore. A più di vent'anni dalla sua nascita, Orion torna con un quarto episodio nel gennaio 2011.

Orion: Gli oracoli, di Marc Jailloux, da Jacques Martin. Casterman, gennaio 2011.


Video: Beyblade BBC-01 Big Bang Pegasis Super Control Beyblade ベイブレード (Potrebbe 2021).