Nuovo

Il Terribile Papa, Giulio II - BD


Nonostante le contraddizioni tra i fileIl potere spirituale che avrebbe dovuto incarnare e l'attività secolare che fu sua, Giulio II, papa dal 1503 al 1513, è generalmente considerato uno dei più grandi uomini del suo tempo. In uno stato d'animo molto bellicoso, questo principe rinascimentale succeduto a un Borgia è come la Roma di quel tempo, fiammeggiante e decadente. Un personaggio che era allettante per il duo Jodorowsky - Theo prendere come un eroe per una serie a fumetti piuttosto feroce: Il terribile papa, compreso il secondo volume, Giulio II, apparso di recente.

Il contesto storico

Eletto papa alla morte di Pio III (1503) grazie a un'abile corruzione, Giulio II succede ad Alessandro VI Borgia. La sua principale preoccupazione è la riunificazione e l'espansione dello Stato Pontificio, nonché il ripristino dell'autorità papale di fronte ai grandi signori feudali. Si alleò con la Francia nella lega di Cambrai (1508) contro la repubblica di Venezia, poi formò con Venezia la Lega Santa (1511) per combattere la Francia. Consolidò efficacemente il suo potere sugli Stati della Chiesa e lo estese a parti dell'Italia settentrionale, riuscendo allo stesso tempo a salvare l'Italia dalla dominazione francese. Era contro le manovre di Luigi XII che cercavano di farlo deporre (Concilio Lateranense, 1512).

La sua passione per le arti contribuisce a dotare Roma di numerosi edifici e le chiese italiane di nuove ricchezze artistiche. Giulio II commissionò la costruzione della Basilica di San Pietro a Roma e pose la prima pietra (1506). Patrono o amico personale di alcuni grandi maestri del Rinascimento, come Bramante, Raffaello e Michelangelo, commissionò gli affreschi del soffitto della Cappella Sistina, nonché le statue del suo mausoleo. Nonostante le contraddizioni tra il potere spirituale che avrebbe dovuto incarnare e l'attività secolare che era sua, Giulio II è generalmente considerato uno dei più grandi uomini del suo tempo. Tuttavia, il suo stato d'animo bellicoso e le indulgenze che concede per il finanziamento della costruzione di San Pietro hanno suscitato le proteste di Erasmo e Martin Lutero, forieri della Riforma e dell'erosione dell'autorità. papale nel mondo della cristianità.

Riassunto dei volumi I e II di Papa Terribile

Il 18 agosto 1503, vittima di una misteriosa malattia, il Santo Padre Alessandro VI passò dalla vita alla morte. Alle prime luci dell'alba inizia la corsa al trono papale. Per conquistare la Santa Sede, il nepotismo, lo stupore e il veleno saranno all'ordine del giorno. Inoltre, il cardinale Della Rovere, nemico giurato del clan Borgia, intende accedere all'ufficio supremo, anche se significa vendere la sua anima al diavolo ... Divenuto papa e spinto dal suo preferito Aldosi, che sposò in segreto, Jules Sta per dichiarare apertamente il suo amore. Prima di informare la cristianità, convoca il clan Rovere. Ma questi ultimi si uniscono per fomentare l'assassinio del favorito. La scoperta del cadavere trasforma il Papa in un mostro assetato di sangue. Poi giura di distruggere tutti coloro che si oppongono alla sua Santa Volontà, compresa la sua stessa famiglia. Il suo incontro solforoso con Michelangelo sembrò per un momento placare la sua sofferenza, ma sulla via del potere e della gloria, nulla sembrava alterare la determinazione del papa più bellicoso della storia ...

La nostra opinione

Dalla copertina del primo volume, gli autori annunciano il colore, questo fumetto non è politicamente corretto: il futuro Giulio II siede in una cornice grandiosa, un efebo biondo e nudo in ginocchio. I presunti rapporti omosessuali di questo papa occupano la parte principale dello scenario di questa serie, fino a mettere Michelangelo nel letto di Giulio II, tra due pennellate nella Cappella Sistina. Un'insistenza a voler far passare questo papa per esclusivamente sodomita che sarebbe quasi sospetta, avendo Giulio II avuto diverse relazioni femminili di cui aveva tre figlie.

In entrambi i volumi, gli autori hanno anche provato un piacere malizioso nel truccare Giulio II con tutti i vizi possibili e immaginabili: bugie, bestemmia, calunnia, eredità, furto, nepotismo, tradimento, tradimento, sadismo, tortura, omicidio ... niente lo ha risparmiato. Giulio II della storiografia ufficiale passa per un bambino in fondo.

Questo fumetto avrebbe eccitato gli anticlericali della Terza Repubblica. L'intenzione degli autori non è certo quella di proporre un corso di storia, ma di ritrarre con giubilo e anche se significa forzare la linea un Vaticano dove regnano violenza e corruzione, in un'atmosfera deleteria e sulfurea. Servita in modo superbo da un design e colori di grande successo, la versione de Il Terribile Papa Jodorowsky, tuttavia, avrebbe forse acquisito rilevanza con un argomento più sfumato. Questa serie a fumetti, riservata a un pubblico informato, illustra all'estremo le contraddizioni generate dal doppio potere spirituale e temporale della Chiesa, che condurrà ai movimenti della Riforma e della Controriforma del XVI secolo.

Il terribile papa, Volume 1: Della rovere Di Alejandro Jodorowsky, Théo. Edizioni Delcourt, 2009.

Il terribile papa, Volume 2: Giulio II. Di Alexandro Jodorowsky e Théo. Edizioni Delcourt, aprile 2011.


Video: Menarini Pills of Art: Ritratto di Papa Giulio II di Tiziano (Dicembre 2021).