Nuovo

Raccolti amari (Jacques Mazeau)


Dopo Hell Farm e Vento dell'ira, Jacques Mazeau offre la sua terza parte: Raccolti amari. Troviamo così il dominio della Vernière, una piccola fine del mondo, perduta nella Nièvre dove continuano le macchinazioni, la vendetta e altri intrighi rurali sullo sfondo dell'inizio della seconda guerra mondiale.


Riassunto

L'azione del romanzo inizia nel giugno 1940 quando l'esercito tedesco investe militarmente la cittadina di La Charité-sur-Loire. Gli abitanti non tardano a subire gli effetti dell'occupazione: razionamenti, privatizzazioni e altre requisizioni che ribellano Emma nel suo dominio di La Vernière mentre il marito rimane impassibile ed esitante di fronte agli eventi. Altri sono subito conquistati dalla voglia di resistere, come il giovane Marcel, orfano e accolto da Emma e dalla sua famiglia, o ancora Marthe che sogna la libertà e l'amore dal suo bordello. Infine per alcuni l'arrivo dei tedeschi appare come un'inevitabile occasione di vendetta per regolare i conti.

Quindi, è giunto il momento della scelta. Quale atteggiamento assumeranno ciascuno di fronte a ciò che alcuni chiamano "invasore" quando altri accolgono con favore l'avvento di una nuova Francia sotto l'egida del maresciallo Pétain: resistenza, collaborazione o politica di attesa. Passione e sentimenti saranno per molto in questa scelta.

Un grande affresco rurale

Amore, odio e tradimento costituiscono ancora questo grande affresco rurale di Jacques Mazeau quando gli occupanti tedeschi si stabilirono nella zona della Nièvre. L'autore ha così firmato la sua storia nella prima metà della seconda guerra mondiale. Ed è con interesse che continuano le rivelazioni e gli intrighi. Più che l'aspetto storico del romanzo che resta sullo sfondo, Jacques Mazeau è interessato soprattutto ai rapporti psicologici tra i vari protagonisti e questi ultimi sono innumerevoli. Una buona parte della società della regione del Nivernais e oltre è rappresentata così, dai semplici contadini e operai ai gestori di proprietà immobiliari, dalle prostitute ai notabili borghesi, inclusi medici, ufficiali tedeschi, parigini parigini e molti altri. altri. Ed è con brio che l'autore ritrae questa ricca tavolozza di personaggi in cui ognuno cerca di uscire dal gioco contro l'occupante. Raccolti amari è dunque un romanzo in cui ci si compiace di seguire l'evoluzione dei vari protagonisti di fronte ai tanti capovolgimenti essenzialmente sentimentali della situazione - il libro sarebbe più rivolto a un pubblico femminile? Possiamo pensarlo.

Jacques Mazeau, Bitter Harvests, L'Archipel, 2011.


Video: Marais - Chaconne - Cheatham. Léonard. Sempé (Potrebbe 2021).