Varie

Dizionario di corsari e pirati


Gli hacker stanno generando un rinnovato interesse tra il pubblico in generale. Gli scienziati non sono isolati da questa mania: nuove indagini hanno contribuito a rinnovare la conoscenza sull'argomento negli ultimi anni. Gilbert Buti e Philippe Hrodej ci offrono un Dizionario di corsari e pirati permettendo di esplorare questi avventurieri dei mari dei tempi moderni lasciando da parte i miti che circondano questo universo.

Presentazione di un lavoro considerevole

Con quasi 600 articoli, questa monumentale opera è destinata a essere un riferimento scientifico essenziale in questo campo. Il dizionario si interessa principalmente di attori nella loro diversità (bucanieri, ordine San Stefano) e luoghi della pirateria anche se c'è un articolo sui bucanieri, bucanieri e pirati e bandiere corsari. Se il dizionario è interessato principalmente alla pirateria dalla fine del Medioevo ai tempi moderni (ci sono solo pochi articoli sulla contemporaneità). La pirateria atlantica è al centro di questo dizionario, ma molti articoli trattano altri luoghi della pirateria come quello nel Mediterraneo (i barbari per esempio) alcuni dei quali sono in gran parte sconosciuti al grande pubblico come nel Mar Nero (come l'articolo "Sitch Cosacchi Zaporogue ”) o in Asia (come la famiglia Zheng che nel XVII secolo costituiva un impero commerciale, pirata e persino territoriale). Si nota la densità degli articoli che possono essere lunghi diverse pagine e contenere tabelle dati derivanti dal lavoro sull'argomento (in particolare per le città). Tuttavia, è deplorevole che non ci sia bibliografia per ogni articolo. Gli autori negano questo "Per evitare la ripetizione di riferimenti bibliografici in calce ad ogni voce, abbiamo optato per un riferimento alle fonti e all'orientamento bibliografico posto alla fine del volume". La bibliografia è notevole (pagine) ed è difficile sapere quale libro consultare per approfondire la conoscenza di questo o quel punto.

Attori e luoghi

Come abbiamo detto in precedenza, gli attori (individuali, familiari o collettivi) occupano un posto importante in questo dizionario. Tuttavia, è vero, come nota la rivista Sciences Humaines, che ci si può perdere di fronte alla notevole massa di dati che ci viene offerta. Tuttavia, queste voci ci permettono di intravedere i legami (familiari, economici o personali) che legano queste persone, che i riferimenti alla fine dell'articolo aiutano a rafforzare. I grandi pirati come Jean Bart o Edward Teach beneficiano, ovviamente, di un avviso sostanziale di diverse pagine, ma la maggior parte degli articoli biografici sono una pagina. Sono ben accetti alcuni avvisi che non riguardano direttamente un pirata e consentono di vedere le interazioni tra la sfera economica e politica e la pirateria come quelle di Mazzarino, Richelieu o Vauban. Ci sono anche articoli su gruppi come le società commerciali olandesi o l'ordine di Santo Stefano e persino un articolo sulla razza americana e la sua importanza fino alla guerra civile come mezzo per aggirare la debolezza della sua flotta. guerra (apprendiamo anche che le corse non sono ancora illegali negli Stati Uniti oggi). Infine, gli articoli esaurienti in loco forniscono preziose informazioni sulla storia del porto, sui legami tra porti e corsari e sull'importanza economica della pirateria e delle corse. Leggendo i vari articoli, siamo convinti che la pirateria non sia la storia di avventurieri innamorati della libertà ma una reale opportunità economica che consente rapidi guadagni per acquisire capitali e abbandonare rapidamente queste attività rischiose.

Questo dizionario è in definitiva un vero strumento per comprendere meglio il mondo delle corse e della pirateria. Anche se un po 'di difficile accesso a prima vista, questo libro fa luce su un mondo che spesso conosciamo solo attraverso il cinema. Scienziati, appassionati, curiosi troveranno lì il loro racconto. Inoltre, gli autori ci promettono un libro di sintesi sul percorso dall'antichità ad oggi che, se è della qualità di questo lavoro, sarà senza dubbio anche un riferimento.

Dizionario di corsari e pirati, di Gilbert Butiet Philippe Hrodej. Edizioni CNRS, ottobre 2013.


Video: Pirati e corsari. Henry Morgan Parte 4 (Potrebbe 2021).