Nuovo

Nome Baptiste: origine, storia, etimologia e significato


A lungo associato al nome Jean, Battista sta ora tornando solitario dall'inizio di questo secolo tra i nomi più popolari. Festa il 24 giugno (natività) e il 29 agosto (morte).

Origine ed etimologia del nome Baptiste

L'origine latina di questo nome (baptista) viene dal greco baptizein (amministrare il sacramento cristiano), essendo quest'ultimo un derivato di baptein (Per tuffarsi in acqua). Baptista era quindi associato al più famoso dei tanti santi di nome Giovanni.

Capo di una setta ebraica che si era ritirata nel deserto della Giudea, Giovanni Battista praticava il battesimo per immersione, un atto di purificazione dal peccato originale. Nella tradizione cristiana, annunciò la venuta del Messia e battezzò Gesù sulle rive del Giordano dopo averlo riconosciuto come “l'Agnello di Dio”. Sarebbe morto decapitato per ordine del tetrarca di Galilea Erode Antipa, al quale Giovanni riavvicinò la sua scandalosa unione con Salome.

Uso e popolarità del nome Baptiste

Utilizzato come nome sin dal Rinascimento, il suo successo fu limitato principalmente al sud della Francia e nel mondo rurale. Di conseguenza, difficilmente troviamo famosi battisti nella storia, a differenza di Jean-Baptiste (Colbert, Lully, Poquelin -Molière- o Charcot, tra gli altri). Baptiste è diventato un nome popolare dagli anni '80.


Video: Il potere delle parole giuste. Vera Gheno. TEDxMontebelluna (Potrebbe 2021).