Nuovo

Nome Nathan: origine, storia, etimologia e significato


Nathan è uno dei tanti nomi biblici in voga da vent'anni negli asili. Natan era un profeta alla corte di Davide nel X secolo aC, questo nome significa "Dio ha dato". Celebrazione il 7 marzo.

Origine ed etimologia del nome Nathan

Il primo nome Nathan deriva dalla forma latina e greca di un nome di origine ebraica, Natan, "egli [Dio] ha dato" ed è talvolta erroneamente considerato un diminutivo di Natanaele.

Nell'Antico Testamento, il profeta Natan interviene quando il re Davide vuole costruire un tempio. Natan si oppone, affermando che è Dio che darà una casa a Davide. Le parole del profeta giocano sull'ambiguità del significato di casa: si tratta di una “casa” nel piano di Davide, ma di una “discendenza” nel discorso di Nathan. In un altro contesto, Nathan rappresenta la legge morale; castiga il comportamento del re Davide, che rapì Betsabea e fece uccidere suo marito.

Uso e popolarità del nome Nathan

Nathan è stato un nome popolare in Inghilterra e nelle sue colonie sin dal XVIII secolo, in particolare negli Stati Uniti. In funzione dagli anni '60, è diventato molto comune dopo il 1980. Nathan, estremamente raro in Francia prima della seconda metà del 20 ° secolo, è stato realmente adottato dal 1990, classificandosi rapidamente tra i nomi maschili più popolari. Pochi Nathan famosi, possiamo tuttavia citare il violinista russo Nathan Milstein e lo scrittore americano Nathan Weistein, oltre ai personaggi di fantasia Nathan Petrelli (Heroes) e Nathan Hale (Resistance).


Video: LA STORIA CHE CI RACCONTANO - Alessandro Barbero (Dicembre 2021).