Nuovo

Siti gallo-romani in Francia


Il neofita potrebbe credere che il file Siti gallo-romani si trovano solo nel sud della Francia. Tuttavia durante la conquista dei territori gallici, i romani salirono a nord del paese. Nel suo libro “Siti gallo-romani in Francia”, l'autrice Renée Grimaud e il fotografo Bruno Colliot ci mostrano le province conquistate da Roma.

Resti famosi e siti meno conosciuti

Iniziano il loro viaggio con la Narbonnaise da Tolosa a Nizza fino ad Annecy, proseguendo attraverso l'Aquitania da Nantes ai Pirenei e al Puy en Velay, la Lyonnaise dalla Bretagna a Parigi e Lione, il Belgio da Boulogne sur Mer verso l'Epinal e infine le Germanie corrispondenti ai territori che vanno da Langres al Reno. Per ogni provincia, Renée Grimaud spiega la sua origine e la sua posizione geografica, poi dettaglia alcuni siti gallo-romani, senza dimenticare di menzionare l'andamento degli scavi, il periodo di scoperta dei resti e, a seconda dei casi, lo stato dei restauri.

Bruno Colliot ha fotografato resti noti come quelli di Arles e alcuni meno noti come Fréjus e Vernègues per la Narbonnaise. In Aquitania, Sanxay è un luogo termale e di pellegrinaggio dedicato all'acqua, su 20 ettari, attivo dal 1 ° al 4 ° secolo, con un anfiteatro di 6.500 spettatori o Montmaurin la prima villa con finestre a vetri risalente al 3 ° e 4 ° secolo.

Nella provincia di Lyonnaise, Le Mans fu prima una città gallica poi gallo-romana nel 57 aC. J.C., circondato da spessi bastioni da 3,60 a 4,20 m, il recinto più lungo di questo tipo punteggiato da torri circolari, distanziate da 25 a 40 m. La provincia del Belgio, la cui capitale è Reims, era romana sotto Augusto con le sue 23 città. A nord di Sarrebourg, Saint Ulrich en Moselle ci offre una delle più grandi ville scoperte nel 1894 su 1330 ettari, con 120 camere, 30 edifici annessi nella tenuta (fienili, officine, edifici annessi) e le cui terme erano decorate con mosaici e pavimentazione in marmo.

La nostra opinione

Questo libro è un superbo viaggio attraverso Roman Gaulle e l'associazione tra un autore interessante da leggere e un fotografo di qualità, ha davvero successo.

Siti gallo-romani in Francia, di Renée Grimaud. Edizioni Ouest France, maggio 2014.


Video: Le monete in oro Gallo da 10 e 20 franchi marengo francese (Potrebbe 2021).