Interessante

Unknown Soldiers: Memories of the Great War


Pochi videogiochi hanno come tema principale: la storia. Questo gioco sviluppato da Ubisoft, sviluppatore oggi riconosciuto per la sua serie Assassins Creed, una delle quali sarà sul tema della Rivoluzione francese il prossimo ottobre, è davvero un'eccezione. Tutto questo per un unico obiettivo: commemorare il centenario della prima guerra mondiale (questo titolo ha ricevuto l'etichetta del centenario missione). È chiaro che questa scommessa ha successo.

La trama della storia

Siamo quindi immersi nel cuore della Prima Guerra Mondiale, un conflitto senza precedenti che ha causato più di 10 milioni di vittime e 20 milioni di feriti (fisici, mentali ...). Questa guerra è stata una catastrofe per l'Europa ma più in generale per l'umanità perché ha rivelato a tutti che l'uomo è capace di cadere in una barbarie illimitata. Oggi, 2014, commemoriamo il centenario della prima guerra mondiale, questo conflitto ha già 100 anni. I contemporanei, coloro che hanno combattuto la battaglia, hanno temuto alla fine di questo terribile episodio per la Francia ma anche per l'Europa di essere dimenticati. La società oggi, attraverso il dovere della memoria, commemora il coraggio di questi soldati che hanno combattuto per la Francia e difendono così il loro paese. Dobbiamo lasciare spazio alle ultime frasi di questo gioco 2D, elaborato con l'aiuto di storici, che mi sembrano essere e riassumono il dovere di Memoria che abbiamo nei confronti dei nostri antenati: "Anche se i loro corpi sono tornati in vita da tempo. polvere, i loro sacrifici continuano a vivere in noi, dobbiamo custodire la loro memoria, non abbiamo il diritto di dimenticare "

L'articolo non rivelerà la storia di questo gioco perché non voglio viziare nessuno che decida di giocarci.

In Unknown Soldiers, le vite di tutti questi personaggi si intrecciano inestricabilmente man mano che il gioco procede. Amicizia, amore, sacrificio e tragedia influenzano il destino di ciascuno di loro, nel tentativo di preservare la propria umanità di fronte alle atrocità della Grande Guerra . Tutto questo cercando di evitare qualsiasi manicheismo di basso livello a cui i giocatori sono generalmente soggetti, nessun francese simpatico da una parte o tedeschi cattivi dall'altra. Questo gioco vuole essere neutro e obiettivo come il lavoro di uno storico. Questi personaggi attraverseranno le battaglie più famose con Ypres e il primo utilizzo del gas mostarda, Arras, il sentiero delle donne ... tra gli altri. Questa storia si svolge sullo spostamento del confine tra Francia e Germania durante il conflitto. Tutti si incroceranno, veglieranno l'un l'altro, condivideranno obiettivi comuni e la compagnia di Walt, un cane da salvataggio dell'esercito tedesco che non esiterà mai a venire in loro aiuto. Questo per quanto riguarda la storia. Mi scuso in anticipo per non essere riuscito ad andare oltre per non divulgare la storia.

La nostra opinione

Al di là della storia, questo gioco il cui obiettivo principale è quello di intrattenere un pubblico è pensato anche per essere un documentario. Ad ogni punto di riferimento della Prima Guerra Mondiale che questi personaggi viaggiano, sono disponibili informazioni per informare il pubblico sull'evento in questione, dal più generale al più preciso. Consentono di tenere una lezione di storia camminando come una macchina fotografica attraverso i siti della prima guerra mondiale. Ogni passaggio storico incontrato è accompagnato da una piccola letteratura illustrata da una foto a colori. Questi elementi rivelano la natura educativa di questo gioco, ma non è solo questo. L'avventura si svolge sullo sfondo di una bellissima storia umana romanticizzata all'interno di una storia di guerra. Nota che gli sviluppatori a volte cadono ancora nella caricatura e nel puro intrattenimento. Possiamo davvero biasimarli in considerazione del superbo lavoro che è stato fatto. Questo gioco immerge il giocatore in un universo immersivo dove l'orrore della Guerra è onnipresente con l'obiettivo di trasmettere un messaggio di pace poiché in questo gioco non uccidiamo, al contrario, con i personaggi, assistiamo ad un laconico ma molto presente mutuo soccorso tra soldati tedeschi e francesi. In "Unknown Soldier", il giocatore cura, schiva, aggira, stordisce in un attimo, ma non prende la vita, perché "la guerra se ne sta già occupando", ci dice Ubisoft. "In questo gioco dall'aspetto apparentemente infantile, con i suoi cumuli di cadaveri e i gemiti di uomini feriti che chiamano la loro madre sul campo di battaglia, abbiamo il diritto di vedere una lettura moderna e accessibile - una lettura video giocosa - di questa prima guerra mondiale che Céline, nel suo "Voyage au bout de la nuit", definì un "mattatoio internazionale nella follia" (Nouvel Observateur)

Un gioco che è quindi un atto di Memoria, con certe qualità ma anche difetti che sono però mascherati da un lavoro superbo impreziosito da una magnifica colonna sonora che accompagna il giocatore per tutta la storia. (Nome musicale: War Makes Men Mad "di Peter McConnell) Questo gioco permette di raggiungere e stimolare un vasto pubblico e soprattutto i giovani per presentare loro la storia della Prima Guerra Mondiale divertendosi.

Unknown Soldiers: Memories of the Great War. Ubisoft, giugno 2014. Disponibile per il download solo su Uplay e Steam.


Video: The story of the Tomb of the Unknown Soldier WWI UK - BBC News - 4th November 2018 (Potrebbe 2021).