Interessante

Sono cresciuti durante la guerra (V. Cuvelier)


A settant'anni dalla fine della seconda guerra mondiale è arrivato il momento delle commemorazioni (armistizio, uscite dai campi) che hanno segnato la volontà di continuare e intensificare un dovere di memoria imprescindibile per le giovani generazioni. Questi sono i '' bambini di ieri '' che parlano ai bambini di oggi: ho incontrato vecchie signore e vecchietti ... dice l'autore Vincent Cuvellier, gemiti, simpatizzanti, tristi, gay, combattivi, politicizzati, vittime. Avevano tutti una cosa in comune: stress e paura! Ricordano e raccontano ...

La vita continua sotto l'occupazione tedesca. Quando non sei né ebreo, né zingaro, né comunista, né omosessuale, né nero, né inglese o spagnolo, né resistenza, né oppositore politico, né massone, puoi vivere quasi normalmente. Restrizioni, paura dei tedeschi, minacce di bombe punteggiano la vita dei bambini di tutte le età e di tutte le condizioni.

Razionamento e basamenti in legno

La maggior parte della produzione francese (agricola e industriale) viene inviata in Germania. Mangiare, riscaldare e vestirsi è sempre più difficile. Le carte rifornimento vengono distribuite a tutti, ma questo è insufficiente. In città corvi e piccioni sostituiscono il pollo della domenica.

Sistema D e mercato nero

Di nascosto, i cittadini vanno a cercare pollo, verdura o burro nelle fattorie, ma durante i quattro anni di occupazione, la maggior parte dei francesi sperimenterà la fame. Pratichiamo il baratto: tante belle oche per un dispositivo wireless, venti litri di benzina per un prosciutto da quattro libbre ... Alcune persone approfittano di questo sistema procurandosi illegalmente prodotti di buona qualità per venderli a prezzi bassi. oro: è il mercato nero.

Ricordi d'infanzia dal 1939 al 1945

L'autore decide di incontrare alcuni bambini di ieri da tutte le condizioni: Yvan, Livia, François, Charles, Lionel, Marcel, Yvette, Marie, Alfred, Jean e Lucie raccontano come hanno vissuto questa volta. Ognuno rievoca con grande emozione i propri ricordi dell'occupazione e della resistenza, di come sono sfuggiti alle incursioni e ai bombardamenti. Spiegano come vivevano, ebrei o no, a seconda che vivessero in campagna o in città.

Vincent Cuvellier incontra ognuna di queste persone e permette loro di rievocare questo periodo difficile, a modo loro e con l'emozione legata alla loro età e alla loro personalità.

Vincent Cuvellier, Sono cresciuti durante la guerra (1939-1945. Ed Gallimard Jeunesse Giboulées.


Video: Уникальные модернизации. Henri IV (Potrebbe 2021).