Interessante

Saladino - BD


L'ormai celebre raccolta “Hanno fatto la storia”, edita da Glénat Editions, tratta di uno dei grandi personaggi della storia medievale e più precisamente delle Crociate: Saladino (il suo vero nome Salah al-Din Yusuf ibn Ayyub). L'opportunità di divulgare con dignità questa complessa storia del Medio Oriente medievale, alcuni dei quali pesano ancora oggi sulla geopolitica della regione.

La collezione "They Made History" va dalla crociata al jihad!

La raccolta "Hanno fatto la Storia" redige una serie di biografie comiche di personaggi considerati emblematici della Storia, da Vercingétorix a Gengis Khan e da Napoleone a Jaurès ... La storia delle Crociate era già stata discussa a Attraverso la biografia di Saint Louis, è ora attraverso la figura chiave di Saladino che permette di avvicinarsi a un altro periodo della presenza “franca” in Medio Oriente, ma anche di cogliere una visione musulmana della situazione. Quanto a Saint Louis, lo scenario è stato sviluppato da Mathieu Mariolle. Collabora con lo storico Julien Loiseau, docente di Storia dell'Islam all'Università di Montpellier-3 e autore di varie opere sul XV secolo o sui Mamelucchi. Questo scenario permette di rievocare rapidamente la giovinezza del personaggio, ma soprattutto di evocare la sua ascesa dal suo dominio sull'Egitto per conto di Nur al-Din fino alla sua apoteosi dell'anno 1187 quando batté i crociati in Hattin e conquista Acri e soprattutto la città santa di Gerusalemme! Ma lo scenario prosegue fino alla morte di Saladino permettendo di rievocare gli ultimi anni più difficili in cui il leader sunnita deve fare i conti con il ritorno dei crociati guidati in particolare da Riccardo Cuor di Leone. Per mancanza di fonti attendibili sul carattere, sul pensiero, sull'interiorità del sovrano, si è scelto di trattare l'argomento dal prisma di una storia-battaglia. Resta il fatto che questo prisma rimane molto coerente nel tentativo di identificare il fondatore di un impero guerriero. Questo funziona tanto meglio in quanto in realtà lo scenario non è solo una serie di battaglie, ma cerca di spiegare la complessità politica della situazione con un Medio Oriente che viene lacerato dai "Franchi" cristiani degli Stati Uniti. Chiesa di Roma, cristiani ortodossi bizantini, califfato sunnita e califfato sciita. Rompendo la visione manichea di una guerra di religione "cristiani / musulmani", questo fumetto permette di evocare le difficoltà interne all'Islam attraverso la volontà del Saladino di sradicare lo sciismo, di stabilire l'unità religiosa. come politica di un vasto gruppo di Egitto, Siria, Palestina e Alta Mesopotamia: una conditio sine qua non per avere le forze necessarie al jihad contro i crociati.


Oltre alla sua partecipazione alla sceneggiatura, lo storico Julien Loiseau ha prodotto anche un dossier di otto pagine che conclude perfettamente il fumetto. Questa scheda evoca le difficoltà che sorgono in termini di fonti per trattare un personaggio del genere, ma fa anche una piccola sintesi storica delle nostre conoscenze sul Saladino. Tutto, molto illustrato, basato su mappe e cronologia, rende l'argomento affascinante e molto accessibile al neofita. Infine, per i curiosi che desiderano approfondire la questione si consigliano alcuni riferimenti bibliografici.

Tutto sommato, abbiamo qui un ottimo fumetto frutto della proficua collaborazione tra il mondo del fumetto e quello della ricerca storica. Come di consueto, questa raccolta permette a tutti di unire il piacere di un fumetto epico e il contributo intellettuale dello studio rigoroso di un personaggio storico. Una divulgazione di grande successo!


Prendi il fumetto "Saladin".

Scenario: Mathieu Mariolle e Julien Loiseau
Disegno: Roberto Meli
File: Julien Loiseau
Edizioni: Glénat


Video: Dr Berry u0026 Dr Paul Saladino: Is Meat in Diet safe?? (Potrebbe 2021).