Nuovo

Diventare principe: la scuola del potere in Francia


Le edizioni del CNRS hanno appena regalato una versione tascabile del libro di Pascale Mormiche, Diventa un principe. La scuola del potere in Francia nel XVII-XVIII secolo, risultante dalla sua tesi.

Un argomento raramente menzionato

L'educazione dei principi era un argomento a lungo trascurato, permettendo alla credenza popolare che fossero stati scarsamente istruiti di stabilirsi. Questa verità lapalissiana sembrava imporsi con ancora più prove per quelli della fine dell'Ancien Régime. La questione dell'educazione di Luigi XVI era diventata così una questione in sé e ad essa Pierrette Girault de Coursac, uno dei suoi principali agiografi, aveva dedicato la sua tesi.

Pascale Mormiche offre qui lo studio più completo sull'educazione dei principi francesi nei tempi moderni che possiamo trovare. E quello era uno studio molto necessario. Seziona tutto: dai metodi educativi e trattati attraverso il personale e le reti di potere all'ideale del principe che queste educazioni trasmettono.

Il suo approccio diacronico permette di comprendere meglio le evoluzioni dell'educazione e ciò che rivelano del pensiero di un'epoca. In particolare, seguiamo nel tempo le fortune maggiori o minori della filosofia, del latino e della storia. Apprendiamo come l'educazione reale si distinse gradualmente da quella dei principi del sangue. Scopriamo il ruolo crescente della scienza e la riluttanza che suscita. Infine, troveremo la risposta a quasi tutte le domande che potremmo porci sull'argomento. L'unica cosa che sfugge a questa somma è ciò che riguarda l'educazione orale e che, per definizione, non ha lasciato tracce.

C'è tuttavia qui un rimpianto da esprimere. Una tesi non è come un'opera destinata al pubblico, anche se riguarda gli studenti. L'autore che abbraccia due interi secoli e molti principi, non è sempre facile conoscere il personale di ognuno di essi e un chiarimento per una maggiore leggibilità sarebbe stato senza dubbio apprezzato. In breve, sarebbe stato auspicabile che questa nuova edizione beneficiasse di un lavoro editoriale più ampio e, almeno, sgomberata dai suoi innumerevoli refusi.

La nostra opinione

Questo è un lavoro molto essenziale per gli studi curiali nei tempi moderni, ma a cui rimane relativamente difficile l'accesso. Tuttavia, gli appassionati saranno in grado di superare questo vincolo in attesa che un editore offra all'autore di produrre una versione veramente popolare.

Pascale Mormiche, Diventare principe. La scuola del potere in Francia nel XVII-XVIII secolo, Editions du CNRS, gennaio 2015.


Video: Scuola Finlandia la migliore al mondo un modello alternativo (Potrebbe 2021).