Informazione

Storia di Bac: preparazione e consigli per il saggio


Sarebbe illusorio credere che un solo metodo consenta di ottenere un buon voto nella prova di Storia-Geografia del bac. Tuttavia, alcune cose possono facilmente far salire una nota, proprio come altre possono farla cadere. Alcuni suggerimenti sulle aspettative dei correttori, sugli errori da evitare e sui suggerimenti che renderanno il tuo testo unico.

Aspettative

I correttori, tutti docenti di Storia-Geografia, hanno aspettative ben precise che tutti gli studenti delle scuole superiori devono soddisfare e che sono le seguenti:

- Organizzare idee: Per fare ciò si consiglia, anche se non necessariamente obbligatorio, di realizzare un piano in tre parti e tre sottoparti, un piano che deve rispondere a una problematica, che deve essere identificata da un soggetto. Per fare solo un esempio con questo argomento volutamente vago: "La bipolarizzazione del mondo (1947-1991)". Il problema potrebbe essere questo - anche se molti possono essere identificati - "In che modo il mondo del dopoguerra alla scomparsa dell'URSS può essere definito bipolare? Quali sono state le cause e come Questa divisione si è manifestata in campo politico, economico e culturale? ".

- Buon uso della lingua francese: Alcuni sono infastiditi dagli errori di ortografia. Pertanto, non riuscendo a influenzare il comportamento del correttore, lo studente delle superiori ha un certo interesse ad usare un linguaggio chiaro, non troppo affollato di parole mal padroneggiate (cosa che a volte accade con gli studenti delle scuole superiori che desiderano goffamente sorprendere il correttore), e che deve rimanere rigido . In effetti, non ci si aspetta in alcun modo dallo studente delle scuole superiori di mostrare talento letterario, ma molto di più che sa padroneggiare i fondamenti della lingua francese (coniugazione, punteggiatura, grammatica, ecc.).

- Conoscenza dei personaggi principali: È fondamentale conoscere i personaggi principali del periodo studiato. Occorre quindi avere conoscenze, non certo enciclopediche ma basilari, su un De Gaulle, uno Stalin o anche un Eisenhower. Può essere utile anche saperli collocare nel tempo, e ovviamente nello spazio: quando esce de Gaulle dalla presidenza della Repubblica e quando muore? Quanti anni ha Breznev quando salirà al potere (questa sarà l'occasione per parlare di gerontacrazia)?

Errori da evitare a tutti i costi

- Erudizione: Alcune copie sono enumerazioni "in stile Prévert", e questo è tutto ciò che i professori odiano. Tutti stanno attenti a non privilegiare la borsa di studio a scapito della cultura. In questo caso, ciò significa che difficilmente è utile elencare dieci date successive se queste non integrano utilmente la conoscenza.

- Un problema modellato sull'argomento: Non dovrebbe ripetere parola per parola i termini del soggetto. Gli insegnanti insistono sul fatto che l'allievo deve riformulare lui stesso il problema, il che, secondo loro, è una garanzia di comprensione della materia.

- Soggettività: Anche se ai candidati non viene chiesto di essere un potenziale "Marc Bloch" o "François Furet" (questi due uomini erano grandi storici, rispettivamente specialisti della Francia feudale e della Rivoluzione francese), sarebbe molto disapprovato per prendere posizione in una copia. Quindi un'evocazione della creazione dello Stato di Israele nel maggio 1948 non dovrebbe essere accompagnata da elogi o biasimi del nuovo Stato. Devi essere obiettivo. Esempio da non scrivere mai: "De Gaulle, il più grande presidente della Quinta Repubblica". Non solo il correttore di bozze non sarebbe necessariamente d'accordo con te e violeresti questa regola molto importante di imparzialità.

Suggerimenti e consigli per il successo

Citazioni: Gli insegnanti sono molto sensibili alle citazioni intelligenti utilizzate per supportare il tuo punto. Una copia che inizia con un preventivo (nell'introduzione) sarà immediatamente valutata.

Esempio su un tema relativo alla costruzione europea e che mostra che la Francia vi partecipa senza rinunciare però alla sua indipendenza: "Dante, Goethe, Chateaubriand appartengono a tutta l'Europa in quanto rispettivamente ed eminentemente italiani, tedeschi e francesi. Non avrebbero servito molto l'Europa se fossero stati apolidi e avessero pensiero, scritto in qualche esperanto integrato o volapük ". Con queste parole, espresse nel 1962 durante una conferenza stampa, il generale de Gaulle, al potere da quattro anni, ironizzava su una possibile Europa confederale.

Storiografia: Questo termine designa (gli studenti che hanno studiato il greco possono facilmente conoscere il significato = "scrittura della storia"), in breve, la storia della storia. Quando ci riferiamo a un libro di storia, scritto da uno storico, ci riferiamo alla storiografia. Anche qui, citando opere importanti, dimostri che non solo sei interessato ai corsi tenuti dal tuo insegnante ma che cercherai informazioni altrove. Un'evocazione a Vichy può così essere illustrata dall'opera fondamentale dell'americano Robert O. Paxton (La France de Vichy).

Ma puoi anche citare la letteratura, come le Mémoires du Général de Gaulle (in tre volumi, edite da Plon dal 1953 al 1954 e che riguardano principalmente la sua vita tra il 1940 e il 1946, cioè diciamo tra la partenza per Londra e l'inizio della traversata del deserto nel gennaio 1946) o anche gli scritti di Herta Müller, scrittrice che ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura nel 2009 e che ha denunciato a più riprese, spesso in modo subdolo, il regime dittatoriale di Nicolas Ceausescu in Romania.

Una cultura veramente generale: La disciplina storica è certamente interessata alla storia, ma non solo alla storia politica ed economica, in quanto viene studiata principalmente nella scuola secondaria. È quindi apprezzato per evocare tratti culturali di un paese, di un periodo, di un movimento (ad esempio la produzione culturale dei blocchi americano e sovietico durante la Guerra Fredda). Per cultura, dobbiamo comprendere sia la storia delle arti (musica, pittura, scultura), la storia della letteratura e della scienza, sia la storia delle rappresentazioni.

Per ulteriori

- Rivedi il tuo diploma di maturità con Le Monde: Histoire. Edizione 2019.

- Annales Bac 2019 Histoire-Géo Tles L / ES / S


Video: PRACTISING - top 10 TIPS (Potrebbe 2021).