Nuovo

Bonnie e Clyde - Storia della mitica coppia di assassini


Bonnie Parker e Clyde Barrow, sicuramente la coppia criminale più famosa del XX secolo avrà ispirato molti artisti da Fritz Lang ad Arthur Penn. 23 maggio 1934, Black Lake, Louisiana. Una Ford V8 avanza rapidamente sulla strada Paroisse Bienville, all'improvviso un diluvio di fuoco si abbatte sul guidatore e sul passeggero. 130 impatti dopo è tutto finito ... Non sfideranno mai più le autorità statunitensi. Ma chi c'è dietro il sanguinoso mito di Bonnie e Clyde?

Bonnie e Clyde, le origini

Bonnie Parker è nata a Rowena, in Texas nel 1910. Da un ambiente umile (e senza padre molto presto), è diventata comunque una studentessa brillante ed eloquente, appassionata di poesia e dotata di parlare in pubblico. Sposata a 16 anni con una fidanzata del liceo, si è separata dal marito Roy Thornton (mai divorziato) tre anni dopo. Nel 1930 a casa di una conoscenza comune, incontra colui che rimarrà il grande amore della sua breve vita: Clyde Barrow, classe 1909 e anche texana. Proveniente da un ambiente estremamente modesto (colpito dall'esodo rurale) è caduto molto rapidamente nel crimine. Arrestato nel 1930 dopo diverse rapine e rapine, ha commesso il suo primo omicidio in prigione spaccando il cranio di un detenuto che aveva tentato di aggredirlo sessualmente.

Quando fu rilasciato dalla prigione nel 1932, si dedicò ancora una volta ad attività illegali e formò una banda di soci con l'aiuto di suo fratello Buck. Una delle sue prime reclute è nientemeno che Bonnie Parker, che non ha dimenticato il suo amante durante il suo periodo in prigione. Il poeta si trasforma per amore in un criminale incallito. Fu l'inizio di una serie di rapine a mano armata e crimini violenti, che rapidamente fecero guadagnare agli amanti texani una reputazione a livello nazionale. Insieme a un altro delinquente, Henry Methvin, la banda di Barrow precipita in una spirale infernale e sanguinosa, il cui esito non può che essere fatale.

Bonnie Parker e Clyde Barrow: una coppia criminale

Nel 1933 Buck, il fratello di Clyde fu ucciso a colpi d'arma da fuoco dalla polizia. Pochi mesi dopo, nell'aprile 1934, la coppia disperata uccise due agenti di polizia in Texas. Le autorità americane, ridicolizzate dalla stampa, decidono di non arrestare i terribili amanti ma piuttosto di ucciderli. La caccia è guidata dall'ex Texas Ranger Frank Hamer, una leggenda locale nota per essere irremovibile e spietata. Grazie alla collaborazione delle forze di polizia di cinque stati (un fatto eccezionale all'epoca) e di quello che sarebbe diventato l'FBI l'anno successivo, Hamer stava progredendo rapidamente. La caccia alla fine portò all'imboscata del 23 maggio 1934.

Sei agenti di polizia, guidati da Frank Hammer, prendono posizione all'alba su una piccola strada alla periferia della cittadina di Bienville in Louisiana. La coppia di assassini dovrebbe passare lì per rapinare una banca, a bordo di una Ford V8. La pipa si rivela corretta e sul luogo dell'agguato escono i Barrow. La polizia pesantemente armata ha aperto il fuoco, crivellando il veicolo ei suoi occupanti con proiettili. Quest'ultimo muore quasi istantaneamente senza essere in grado di reagire.

L'evento, immortalato da numerose fotografie e da una pellicola in 16mm, completerà la realizzazione della coppia uno degli emblemi del loro tempo. Simboli a dispetto della durezza di un'epoca (quella della Grande Depressione), figure romantiche di un amore percepito come liberato, il mafioso e il poeta avranno dato origine a un mito moderno. Un mito che farebbe quasi dimenticare che la coppia è stata responsabile di una dozzina di omicidi ...

Per ulteriori

- Les amants terribles, di Frédéric Perroud. Belfond, 1999.

- Bonnie e Clyde, di Arthur Penn, con Faye Dunaway e Warren Beatty. Su DVD.

- The Highwaymen, fiction disponibile su Netflix, che racconta la caccia a Franck Hammer.


Video: From the Archives 103: Billie Jean Parker, The Truth About Bonnie And Clyde 1968 (Potrebbe 2021).