Informazione

Castello-Museo della comunicazione (Angers)


Situato nell'agglomerato di Angers, nel dominio di Pignerolle, il Château-Musée de la communication d'Angers offre dal 1992 una visione educativa e interattiva di la storia dei mezzi di comunicazione. Le innovazioni esposte costituiscono in tutto 1300 dispositivi, inclusi tra gli altri apparecchi radiofonici, televisori, telegrafi. Attraverso laboratori interattivi ed estratti di spettacoli d'epoca, puoi scoprire il grandi inventori che hanno fatto la storia dei media.

È grazie a Guy Biraud, fondatore del Museo, che la struttura ha acquisito una collezione di 1300 oggetti preziosamente accumulati e restaurati. Il museo è organizzato in diversi spazi che rappresentano l'evoluzione delle innovazioni. Ad ogni spazio viene assegnato il nome di un inventore. Prima dell'inizio della visita sono a disposizione di adulti e bambini un sistema di audioguida con auricolari e un libretto di giochi. Il percorso comprende mostre di dispositivi, filmati, ricreazioni di scene di culto e esperimenti da realizzare.

Un primo viaggio agli inizi della comunicazione

I primi seminari si concentrano sui mezzi di comunicazione primari come parlare e scrivere. Tra i reperti c'è una tavoletta sumera del 4 ° secolo. Da notare che i Sumeri sono i primi ad aver utilizzato la scrittura cuneiforme che consiste in sigle a forma di chiodi e zeppe. Gli inizi della stampa Anni 1450 sono il frutto dell'ingegno dell'inventore tedesco Johannes Gutenberg. Possiamo ammirare una stampa americana del XIX secolo che testimonia il progresso di questa invenzione.

Un'altra importante invenzione: la nascita delelettricità. Alessandro volta presente in 1799 sua batteria elettrica a Napoleone 1er. Come testimonia la ricostruzione del famoso bacio elettrico che ha fatto emergere una scintilla tra i partner. Le manipolazioni giocose offrono l'opportunità di testare l'elettromagnetismo e l'elettricità statica. L'elettricità apre la strada a molte invenzioni, come telefoni e macchine fotografiche vintage in mostra.

Successivamente, avrai il piacere di scoprire l'antenato degli SMS. È il primo dispositivo in grado di trasmettere un messaggio codificato in remoto. Questa invenzione viene da Samuel Morse che invia 1844 un telegramma, tra Washington e Baltimora. La telegrafia senza fili apparirà nel 1889, grazie a Eugène Ducretet che emette segnali dalla Torre Eiffel al Pantheon.

Una presentazione dinamica dei media moderni

L'avvento di cinema viene presentato attraverso la proiezione dei primi film di Fratelli della luce ad esempio l'uscita dello stabilimento Lumière di Lione o l'arrivo del treno alle La Ciotat. La sessione di 15 minuti è stata proiettata per la prima volta il 28 dicembre 1895, nel seminterrato del Grand Café, boulevard des Capucines, a Parigi.

Gli inizi di Radio nel 1920s e il suo sviluppo sono illustrati da una vetrina che comprende apparecchi radiofonici autentici, in particolare il set Galène degli anni 1920. All'interno di questo spazio è possibile ascoltare estratti di programmi condotti da Jean Nohain come L'imbattibile, Friends Lounge di Mireille o Regina per un giorno.

Una raccolta di post televisione evidenzia gli inizi di questo mezzo di punta. In Francia va in onda il primo programma 26 aprile 1935. Puoi vedere gli estratti dai programmi televisivi come Intervilles o Buonanotte piccoli, creato nel 1962.

Video: l'arrivo del treno alla stazione di La Ciotat

Un finale originale della visita con una dimensione spaziale e fantastica

Un tocco originale scandisce la visita e immerge il visitatore nel mondo di Giulio Verne e di Georges Wells. La famosa lounge sottomarina: il Nautilus e l'antenato della televisione di "Castello dei Carpazi"sono stati ricostituiti. Guerra dei mondi, un'opera di Georges Wells, il padre della fantascienza moderna, è onorato con una fantastica ambientazione composta da due alieni.

La visita si conclude con il tema dello spazio. Un film presenta la storia della conquista dello spazio e della competizione tecnologica tra Stati Uniti e URSS attraverso i primi satelliti. Evoca anche i primi passi sulla luna di Neil Armstrong il 20 luglio 1969. Puoi scoprire l'interno della capsula Apollo 11 che è stato rifornito. L'interattività è sempre all'ordine del giorno perché un'esperienza aperta a tutti permette di misurare la velocità del suono.

Il dominio Pignerolle ad Angers offre un ambiente favorevole alle passeggiate e all'organizzazione di eventi. Ha un parco di 70 ettari e un'aranciera, entrambi elencati come monumenti storici. Durante tutto l'anno vengono organizzate gite in carrozza trainata da cavalli e gite a misura di bambino.

Informazioni pratiche per il castello-museo della comunicazione di Angers

Apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:30
Prezzi : € 5,50 o € 4,70 per gli studenti e € 2,50 per i minori di 18 anni.

Per fare un tour virtuale del castello-museo d'Angers, clicca qui.

- Il sito del castello-museo della comunicazione di Angers

{comment} 489 {/ comment}


Video: Best Shots And Rallies Day 5. Rome 2019 (Potrebbe 2021).