Varie

La battaglia di Antietam, 17 settembre 1862


Higgins non è fuori pericolo. Dietro G.T. Anderson c'èDivisione McLaws chi arriva di corsa. Le sue quattro brigate sono schierate in due file: Christopher Sanders a destra, William Barksdale a sinistra, Joseph Kershaw e Paul Semmes, rispettivamente, dietro di loro. Questa volta, McLaws chiede l'aiuto di Hood per guidarlo nella posizione desiderata. Nonostante ciò, la progressione non è priva di intoppi. Mentre la divisione marcia verso la chiesa, poi obliqua a sinistra per colpire il fianco di Sedgwick, Sanders non sente l'ordine corrispondente di McLaws e continua il suo cammino con una parte della sua brigata, che si unirà così alla divisione DH. Collina. La brigata Semmes, da parte sua, fu quasi subito presa e inviata all'estrema sinistra a sostegno delle batterie di Stuart, di fronte a Gorman.

Una divisione in rotta

La manovra è giudiziosa, poiché gli uomini di Grigsby stanno crollando - Leroy Stafford si è infortunato al piede nel processo - e la brigata di Gorman sta avanzando attraverso la fattoria A. Poffenberger. Le due brigate marciano l'una verso l'altra e si affrontano, ma l'esito del combattimento sarà deciso altrove. Il 34th New York, la 125th La Pennsylvania ei loro sostenitori, le uniche forze del Nord che coprono la sinistra di Sedgwick, sono sopraffatti dall'arrivo di Barksdale e sono pronti a fuggire. I Confederati si lanciarono all'inseguimentopoi scoppiò nella parte posteriore della divisione federale, dove il loro fuoco abbatte in massa i nemici e semina disordine. Napoleon Dana fu colpito alla gamba sinistra e John Sedgwick ricevette non meno di tre proiettili al polso, alla gamba e alla spalla, ma nessuno dei due fu immediatamente evacuato: entrambi sopravvissero . Dana cerca di organizzare al meglio la difesa del fianco sinistro, ma le brigate del Nord sono troppo vicine tra loro e ostacolano le manovre.

Gorman cerca di rimediare a questo da solo spostando la sua brigata a destra, ma in mezzo al tumulto, solo uno dei suoi reggimenti riceve il suo ordine. Sumner, che galoppa per incoraggiare i suoi soldati fiancheggiati, ordina oralmente a Oliver Howard di affrontare l'attacco nemico reindirizzando la sua brigata a sinistra. Ma poi di nuovo, lo scontro di colpi di arma da fuoco limita la comprensione: il rumore è così forte che Howard ha capito i gesti più della parola pronunciata. Interpretando male le intenzioni di Sumner, guida la sua brigata a destra dando le spalle ai Confederati, nonostante l'opinione del colonnello Joshua Owen del 69th Pennsylvania, che gli suggerisce di affrontare dall'altra parte. Nella sua relazione, Howard attenuerà la portata di questo movimento riducendolo a un "cambio di posizione "... Aggravata da questa falsa manovra, la situazione dei nordistisi trasforma in debacle. Senza Howard a coprirsi le spalle, anche Dana deve ritirarsi, sotto il fuoco infernale dei meridionali. La brigata Gorman si ritira subito dopo.

Battaglia di Antietam (17 settembre 1862), 9:30 - 9:45.

1. La divisione McLaws arriva finalmente nella zona di combattimento.

2. Mentre la divisione gira a sinistra per colpire il fianco di Sedgwick, Sanders conduce erroneamente parte della sua brigata a destra.

3. Allo stesso tempo, la brigata Semmes viene inviata a coprire l'artiglieria di Stuart.

4. Attaccato da Gorman, Grigsby si ritira.

5. Semmes e Gorman si incontrano e si scontrano alla fattoria A. Poffenberger.

6. Sopraffatte, le magre forze che ricoprono la sinistra di Sedgwick scoppiettano e fuggono.

7. Guidata da Barksdale, la divisione McLaws scende sul fianco e sul retro di Sedgwick.

8. Gorman tenta di spostarsi a destra per consentire al resto della divisione di Sedgwick di schierarsi per affrontare l'attaccante, ma solo uno dei suoi reggimenti esegue il suo ordine.

9. A causa di un malinteso, Howard invia la sua brigata a destra, non a sinistra, come ordinato da Sumner.

10. Incapace di affrontare i McLaws, la divisione di Sedgwick crollò e fuggì a North Wood.

Nonostante le perdite, la disciplina dei soldati rimane impeccabile, come il tenente colonnello John Kimball dei 15th Massachusetts: "L'ordine che vietava il trasporto dei feriti alle spalle è stato seguito scrupolosamente alla lettera. Mentre i reggimenti situati più a sinistra rifluiscono in disordine verso nord, quelli più a destra mantengono la loro coesione eprova a farcela. Dopo aver correttamente sostituito il suo 19th Reggimento del Massachusetts, il colonnello Edward Hinks gli ordinò di resistere sul posto. 1er Il Minnesota, comandato da Alfred Sully, riuscì a tenersi alla sua destra. Sulle loro tracce, gli uomini di Early hanno subito pesanti perdite mentre attaccavano frontalmente i due reggimenti del Nord, e il secondo di Early, William Smith, ha ricevuto tre ferite. I Confederati, tuttavia, ricevettero rinforzi - la Brigata Armistead, staccata dalla Divisione R.H. Anderson - e furono pronti a rinnovare la loro pressione. Hinks è ferito. Sully prende il comando delle due unità federali, poi le ritira sulla linea tenuta dalla brigata di Patrick, a nord del West Wood, dove vengono raggiunte da un altro reggimento di Gorman, l'82th New York.

Quelli della brigata Goodrich - gli anni '60th e 78th New York - sono stati spazzati via dalla disfatta della divisione di Sedgwick, quindi la situazione rimane preoccupante per Sumner. La ferocia dell'attacco meridionale porta quest'ultimo a sopravvalutare notevolmente il nemico, e teme che l'intera destra settentrionale sia sopraffatta. A sua volta, il semaforo chiede rinforzi da McClellan, a cui risponde il capo dell'esercito del Potomac inviando l'ultima divisione della II attraverso l'Antietam.th Body, così come gli elementi disponibili di VIth Corpo. Allo stesso tempo, Sumner ordinò il XIIth Corpo per caricare il nemico, per rallentare i suoi progressi e coprire la ritirata da Sedgwick. La divisione Williams attraversa il campo di grano Miller, male cose vanno male. Già ridotta da diversi distaccamenti, la brigata di Crawford fu rapidamente addestrata dai soldati di Sedgwick in rotta, e lo stesso Crawford fu ferito alla coscia destra mentre cercava di radunarla.

George H. Gordon, da parte sua, riesce a preservare la coesione delle sue forze, peraltro già ridotte da due reggimenti troppo collaudati e lasciati in appoggio alle batterie. Tuttavia, raggruppare gli altri tre richiede tempo e quando la sua brigata raggiunge la parte occidentale del campo di grano, non c'è più nulla da sostenere: la divisione di Sedgwick si è rifugiata nel North Wood e oltre, dove la sua gli ufficiali tentano di raggruppare i loro uomini con l'aiuto di ciò che rimane della Ier Corpo. Il suo attacco ha tuttavia il merito di alleviare la pressione sulle forze che, intorno alla Brigata di Patrick e agli uomini di Sully, tengono ancora gli accessi alla Miller Farm. Costretto ad affrontare, Barksdale lascia due dei suoi reggimenti alla sua sinistra e guida gli altri due a incontrare G.H. Gordon. Con l'aiuto di G.T. Anderson, alla fine lo spinse via elo insegue attraverso il campo di grano, fino a minacciare le batterie avanzate del nord. Gordon dopo aver preso il comando dopo l'infortunio di Crawford, viene sostituito da Thomas Ruger, che si è infortunato in azione.

Battaglia di Antietam (17 settembre 1862), dalle 9.45 alle 10.00, intorno al campo di grano di Miller.

1. Il 19th Massachusetts e 1er Il Minnesota riuscì a formare una linea di difesa nel West Woods e fermò la Early Brigade.

2. Attaccati nuovamente dalla brigata Armistead, i due reggimenti ripiegano.

3. Si riformano sulla linea tenuta dalla brigata Patrick.

4. La divisione di Williams viene inviata per supportare la divisione di Sedgwick in ritirata, ma la brigata di Crawford viene rapidamente messa in rotta.

5. Per affrontare la divisione di Williams, Barksdale guida parte della sua brigata e quella di G.T. Anderson a destra.

6. I meridionali affrontano G.H. Gordon nel campo di grano e lo costringono a fare marcia indietro.

7. Un ordine improvvisato riporta G.T. Anderson, costringendo Barksdale a ritirarsi dal campo di grano.

8. Patrick ei tre reggimenti sopravvissuti della divisione di Sedgwick respingono due assalti confederati.

9. Sono infine affiancati da due batterie meridionali (non riportate sulla mappa) e dalla brigata Semmes.

10. I Federali ripiegano sul North Wood, tenuto dai resti della divisione Doubleday.

11. La brigata Semmes occupa la fattoria Miller, dalla quale si ritirerà intorno alle 10:45.

L'estrema violenza dei combattimenti e il loro carattere fluttuante è stato descritto, con un lirismo insolito per un rapporto amministrativo, dallo stesso G.H. Gordon: "Dall'alba al tramonto le onde della battaglia si sollevarono e si abbassarono. Gli uomini si scontrarono in file di reggimenti, brigate e divisioni, mentre questi reggimenti, brigate e divisioni si scioglievano sotto un fuoco terribile, lasciando lunghe file di morti a segnare dove si trovavano i vivi. I campi di grano furono calpestati, le foreste abbattute, i rami enormi furono gettati a terra, abbattuti da proiettili o palle di cannone. La mitragliatrice mescolava le sue grida sibilanti a questo carnevale infernale […]. L'avanzata confederata, tuttavia, alla fine si bloccò. La Brigata G.T. Anderson viene inspiegabilmente ritirata dal combattimento e rimandata dall'altra parte del campo di battaglia, sulla base di informazioni sbagliate, da un ufficiale non identificato. Improvvisamente privato del supporto alla sua destra, incerto sull'esito dei combattimenti intorno a Miller Farm, e affrontato dall'artiglieria nordica di fronte a lui, Barksdale viene fermato e cautamente decide di non tentare altro.

Nel frattempo, Patrick e Sully continuano ad aggrapparsi al muro che delimita il Miller Barn ei suoi pagliai, in mezzo alle rocce che costituiscono tanti trinceramenti naturali. I nordici respinsero un primo attacco contro la loro sinistra, poi un secondo contro la loro destra. Le perdite confederate furono gravi e Lewis Armistead fu ferito alla testa della sua brigata. Alla fine, fu la Brigata Semmes che riuscì a svoltare a destra nord, con il supporto di due batterie che Stuart avanzava audacemente a Nicodemus Hill. Presa di seguito, la linea settentrionale è insostenibile e le tuniche blu devono ricadere nel bosco settentrionale. I Confederatirilevare la fattoria Miller e portare lì qualche dozzina di prigionieri. Sono circa le 10. La divisione di Sedgwick fu cacciata completamente da West Wood e messa fuori combattimento, con vittime e un incidente, in appena mezz'ora. Ha lasciato lì metà del suo staff. I meridionali non si spingeranno oltre. Anche loro, curvi, rimarranno nella loro posizione per circa tre quarti d'ora, ma è troppo esposto all'artiglieria del Nord, e Lee li farà ritirarsi nel bosco occidentale per ripararsi.

Combatti per una chiesa

Questo movimento lascia il campo di grano nelle mani dei federali, il complotto cambia così proprietà per la nona e ultima volta. Nelle vicinanze, i Confederati non ebbero successo come a Miller Farm. Quando la divisione di McLaws ha sfondato le magre forze a guardia del fianco sinistro di Sedgwick, si è trovata di fronte alla minaccia della divisione di Greene sul fianco destro. Così McLaws ha girato la Brigata Kershaw in quella direzione, così come la parte della Brigata Sanders che è rimasta in contatto con la forza principale. Nel frattempo, Greene esegue l'ordine di Sumner di attaccare per alleviare Sedgwick. Era avanzato solo di pochi metri quando la brigata rinforzata di Kershaw emerse dai boschi occidentali su entrambi i lati della chiesa di Dunker. Dopo una breve sparatoria, il generale del nord decide di attirare il suo avversario in una trappola. Ritira le sue forze lontano dal terreno e si accontenta di bombardare i meridionali con l'artiglieria a sua disposizione,lasciandoli venire da lui.

La manovra è saggia, poiché Kershaw viene rinforzato dalla piccola divisione di J.G. Walker, con le brigate di Robert Ransom a sinistra e Van Manning a destra. Poiché i rapporti di queste unità della battaglia sono approssimativi, il corso preciso dell'attacco rimane incerto. Sembra che Manning si sia schierato alla destra di Kershaw e Ransom sia rimasto di riserva dietro di lui. I meridionali caricarono con impetuosità la batteria che chiude l'altezza dietro la quale ripara la divisione di Greene. I cannoni del nord diede loro una, poi due cariche d'uva, ma continuarono il loro slancio e si avvicinarono a una trentina di metri, cominciando a abbattere gli artiglieri. Quest'ultimo deve rifugiarsi. Greene poi cedeil segnale per vendicarsi : le sue due brigate - Tyndale a destra, Stainrook a sinistra - si alzano, avanzano di qualche metro e scaricano a bruciapelo una salva mortale.

Battaglia di Antietam (17 settembre 1862), dalle 9.45 alle 10.00, intorno alla chiesa di Dunker.

1. Greene attacca su ordine di Sumner, ma cambia immediatamente idea per far venire i Confederati.

2. La divisione J.G. Walker arriva a sostegno di Kershaw.

3. I Confederati attaccano l'altezza tenuta da Greene, ma sono respinti da un fuoco pesante a distanza ravvicinata.

4. La brigata Manning si scioglie: la 46th La Carolina del Nord unisce le forze con Kershaw ...

5. ... mentre il colonnello Cooke raduna i 27th North Carolina e 3th Arkansas...

6. e che il resto della brigata scappi.

Il fuoco del nord è tanto più intenso in quanto nel frattempo gli uomini di Greene hanno potuto rifornirsi di munizioni. Quasi vuote, le cartucce - che possono trasportare quaranta colpi - sono state riempite, così come le tasche, in cui i soldati hanno infilato un surplus di venti cartucce. I Confederati vengono massacrati in massa: "Il nostro fuoco era così terrificante che il nemico cadde come erba sotto la falce »Ha scritto il maggiore Orrin Crane dei 9th Ohio Regiment. Nella Brigata Kershaw, il 7th La Carolina del Sud è stata spazzata via, gli addetti alla bandiera sono stati tutti abbattuti e la bandiera stessa è andata persa perché il suo albero è stato distrutto dai proiettili. La brigata si sta ritirando. Manning ha un fileIl destino è ancora meno invidiabile: i nordici la mettono all'opera mentre attraversa una barriera.Immediatamente cade a pezzi sotto la densità del fuoco nemico. Due dei suoi reggimenti confondono e non verranno radunati. Manning è ferito e passa il comando al Col. Edward Hall, di 46th North Carolina, che si ritrova solo con il suo reggimento e si ritira con Kershaw. Gli ultimi due reggimenti: il 3th Arkansas e 27th North Carolina - ritirata in buon ordine sotto la guida del colonnello di quest'ultimo, John R. Cooke, a sud-ovest. Si rifugiano lì dietro il recinto di un grande campo di grano a sud della chiesa di Dunker.

Greene non li persegue in quella direzione. Non appena il nemico si è rotto, la sua divisione ha sparato con le baionette e ha iniziato ad avanzare verso ovest, verso la chiesa. Presto attacca il confine del West Wood, dove Kershaw cerca di radunare i suoi uomini.La sua resistenza sarà breve, poiché lì non trova appoggio per venire in suo aiuto: sembra che ormai la Brigata del riscatto sia già stata ritirata per qualche motivo imprecisato - forse inviata a sinistra in aiuto. alle unità impegnate intorno a Miller Farm. Greenesi impadronisce così di tutta la parte orientale del bosco occidentale, poi si arrestò, poiché la sua avanzata l'aveva lasciata eccessivamente avanti rispetto al resto delle posizioni meridionali. Per di più, ha dovuto lasciare parte delle sue forze a sostegno dei cannoni che ancora rivestivano la sua posizione precedente, e Sumner, ancora preoccupato per la situazione generale dell'ala destra settentrionale, non ha permesso a GH Gordon di inviargli rinforzi. goccia a goccia: il 13th New Jersey, 27th Indiana e infine la Legione Purnell.

Battaglia di Antietam (17 settembre 1862), dalle 10:00 alle 10:30

1. La divisione di Greene attacca e conquista l'area intorno alla chiesa di Dunker.

2. Sumner gli manda tre reggimenti come rinforzi.

3. Kershaw e i reggimenti che si sono uniti a lui ricadono a ovest del bosco.

4. Le due brigate della divisione di Hood sono schierate in modo da radunare quanti più fuggitivi possibile nella parte posteriore meridionale.

5. Il resto delle forze del sud si impegnò contro la ritirata di Sedgwick per mettersi sulla difensiva.

Sul versante meridionale non ci sono quasi riserve da lanciare nella speranza di riconquistare il terreno perduto. Le brigate che combatterono nel West Woods e intorno a Miller Farm furono gravemente messe a dura prova e il loro numero si ridusse. Alcuni sono così sottili che non riescono nemmeno a sostenere un fronte continuo. Solo Ransom's non è stato, a quanto pare, troppo impegnato, ma da solo non è sufficiente per lanciare un contrattacco. I Confederati si accontentano quindi di tenere una linea spezzata, orientata generalmente verso est, in attesa di ipotetici rinforzi che il futuro arrivo di A.P. Hill, o sviluppi in altre parti del campo di battaglia, consentirebbero di inviare l'esercito della Virginia del Nord all'ala sinistra. In sintesi, nessuna delle due parti si sente in grado di continuare i suoi attacchi, quindi dalle 10:30 del mattino.la situazione in questo settore si sta stabilizzando per la prima volta in cinque ore.

Questa pausa sarebbe durata quasi due ore. Mentre McClellan si precipita nelle sue riserve per sostenere un'ala destra che crede, come Sumner, minacciato da un massiccio e imminente attacco del nemico, Lee, che non ha tale opzione, deve ricorrere a vari espedienti. Il generale del sudcerca di raggruppare i soldati isolati che, dispersi dalla violenza dei combattimenti, vagano nelle retrovie del campo di battaglia. È costretto a cavalcare in compagnia di un aiutante di campo che tiene le redini al suo posto: tre settimane prima si è ferito gravemente a entrambe le mani in una caduta causata dalla sua cavalcatura preferita, un imprevedibile cavallo grigio di nomeViaggiatore. Lee ordina alla divisione di Hood, rimasta indietro per riformarsi, di schierarsi in una grande trave destinata a "raccogliere" quanti più isolati possibile. Nel pomeriggio si riuniranno diverse migliaia di uomini che saranno organizzati in una brigataad hoc.

Lee li fece persino mettere in fila intorno alle 4 del pomeriggio, accompagnando il suo ordine con l'incoraggiamento riportato da J.S. Johnston, un soldato della Law Brigade: "Signori, voglio che torniate in linea e dimostriate che i ritardatari dell'esercito della Virginia del Nord sono migliori delle migliori truppe nemiche!Tuttavia, questa "brigata di ritardatari" alla fine non sarà impegnata perché l'epicentro dei combattimenti è ora altrove ed è stato per diverse ore. Infatti, nel momento in cui Greene prende il controllo della Dunker Church, il punto focale della battaglia di Antietam si sta già spostando diverse centinaia di metri a sud-est. Quindi entra in gioco il confrontola sua seconda fase importante.

Mentre la divisione di Sedgwick veniva affiancata a West Wood, la Seconda Divisione della IIth Il corpo, comandato da William French, arrivò dietro di lei. Composta da tre brigate sotto il rispettivo comando di Max Weber, Dwight Morris e Nathan Kimball, la sua missione era quella di sostenere l'attacco a Sedgwick e, se necessario, sfruttare la svolta che ne sarebbe derivata. Ma quando il francese arriva nelle vicinanze, Sedgwick è già allo sbando e Sumner è troppo avanti per passare ulteriori istruzioni francesi. Quest'ultimo deve quindi guidare se stesso secondo le informazioni che ha e ciò che vede. In questo caso, ha davanti a sé la Divisione Greene, poi impegnata di fronte alla Chiesa Dunker, e crede che queste siano le truppe che ha il compito di supportare. Poi cancella la sua divisione in modo da posizionarla alla sinistra di Greene, inaugurando così il combattente autore del secondo luogo alto della battaglia di Antietam, la "strada insanguinata" oCorsia insanguinata.

Un percorso così tranquillo

In precedenza, quando le brigate di Colquitt, Ripley e McRae affrontarono la XIIth Un corpo nel Cornfield e East Woods, D.H. Hill ha inviato la brigata di Robert Rodes di cinque reggimenti dell'Alabama in loro supporto. Tuttavia, quando Rodes inizia la sua marcia verso l'East Wood, le tre suddette brigate sono già in piena ritirata e non può fare nulla per salvarle se non per allestireuna buona posizione difensiva su cui le unità in rotta possono riformarsi. Ma Rodes ha proprio davanti a sé una posizione del genere: si tratta di una modesta strada locale, delimitata da recinzioni, che va da ovest a est - e quindi a nord - prima di piegare leggermente verso sud. est-sud-est, poi sud - segnando diversi zigzag. Questo percorso collega la strada a pedaggio di Hagerstown, che lascia a sud della Dunker Church, a Boonsboro, che si unisce a breve distanza a est di Sharpsburg, di fronte al ponte centrale.

A priori, il terreno che si estende davanti a questo sentiero non sembra propizio alla sua difesa, poiché lo domina praticamente per tutta la sua lunghezza. Approssimativamente parallela al sentiero corre un vallone pressoché perpendicolare sopra l'Antietam, che si inerpica su un crinale attraverso i terreni coltivati ​​intorno ai masi Roulette e Clipp. La vetta, invece, è formata da prati che offrono poca copertura. La posizione occupata da Rodes si trova poche decine di metri dopo la linea di cresta, che restringe il raggio di azione dei difensori e li colloca più in basso degli attaccanti. Questo svantaggio è tuttavia ampiamente compensato da una caratteristica specifica di questo percorso. Utilizzata da decenni, questa semplice pista sterrata non è mai stata oggetto di una vera e propria manutenzione, e nel tempo i camion che l'hanno attraversata hannoscavata. Nel 1862, questa strada sommersa era in media più di un piede - trenta centimetri - sotto il livello del terreno circostante. Lo è ancora di più oggi, avendo continuato a servire come arteria stradale per quasi un secolo dopo la battaglia.

Questa configurazione, unita alle barriere che la fiancheggiano, rendono il percorso incavato una sorta ditrincea naturale, di fronte al quale gli aggressori che sbucano sulla linea di cresta si trovano, allo scoperto, pericolosamente vicini ai loro nemici. Inoltre, l'argine dietro il percorso consente di schierare una seconda linea di truppe, raddoppiando così la potenza di fuoco dei difensori. Al di là, la terra scende a formare un'altra valle. Dietro il vicolo incavato si estende un lunghissimo campo di grano, fiancheggiato da un'eminenza a ciascuna delle sue due estremità, poi un frutteto e un campo arato. Tutto dipende dalla fattoria di un certo Piper, i cui edifici sono a circa 400 metri a sud del vicolo sommerso. Le battaglie che stanno per essere combattute per il possesso di quest'ultimo saranno nientemeno che quella del campo di grano Miller. Questa intensità gli farà guadagnare il soprannomeCorsia insanguinata, il sentiero insanguinato.

Rodes probabilmente si è trasferito lì intorno alle 9 del mattino, inviando i suoi schermagliatori alla fattoria della roulette. I suoi uomini iniziano immediatamente a smantellare le barriere che costeggiano il percorso per realizzare un terrapieno improvvisato. Alfred Colquitt riesce a radunare i resti della sua brigata alla sua sinistra, appoggiandosiCorsia insanguinata. Con l'arrivo della divisione di R.H. Anderson in corso, D.H. Hill potrebbe persino considerare di formare una linea di difesa continua lì. Ha quindi inviato la sua ultima brigata, comandata da George Burgwyn Anderson e che comprendeva quattro reggimenti del North Carolina, a destra di quella di Rodes. Allo stesso tempo, elementi della Brigata di Sanders che seguirono il loro capo e si trovarono separati dal resto della divisione di McLaws si misero a sinistra di Colquitt, estendendo la linea di battaglia meridionale fino alla strada di Hagerstown, oltre il quale si raggruppano i resti della brigata di Ripley. Pochi minuti dopo,le lotte perCorsia insanguinata inizio. Dureranno quasi quattro ore.

Il francese inciampaCorsia insanguinata

Intorno alle 9:30 del mattino, la divisione francese, come quella di Sedgwick, si schierò in tre linee di battaglia successive e iniziò a scalare il pendio che porta alla corsia sommersa. In testa, la brigata di Weber prima scaccia i picchetti meridionali dalla fattoria della roulette, poi marcia su una batteria che i Confederati hanno schierato davanti alla brigata di Rodes e la costringe a ritirarsi. La descrizione delle lotte successive rimane ancora oggiun esercizio difficile per lo storico, perché ci troviamo di fronte a una mancanza di fonti. L'elevato numero di alti ufficiali uccisi o feriti ha interrotto in modo significativo la catena di comando e molti di loro non hanno scritto un rapporto dopo la battaglia. Di conseguenza, solo un documento di questo tipo è disponibile per la Brigata Weber e nel campo avversario è rimasto solo un rapporto per l'intera divisione R.H. Anderson. Specificare l'azione di queste unità durante il combattimento è quindi possibile solo in modo incerto, basandosi sui riferimenti ad esse fatti in altre unità, e queste fonti indirette sono talvolta contraddittorie.

È quindi molto difficile stabilire quando la divisione RH Anderson sia arrivata a sostegno degli uomini del DH. Il fatto che sia stata immediatamente successiva a quella di McLaws, ingaggiato poco dopo le 9:30 a West Wood, suggerisce che fosse raggiunto l'altezza diCorsia insanguinata poco dopo, all'inizio dell'attacco di French o dopo pochi minuti. Alcuni resoconti confederati, tuttavia, suggeriscono un'entrata in azione molto più tarda ... ma questo non spiegherebbe perché gli ufficiali della divisione francese descrissero due linee di fanteria meridionale lungoCorsia insanguinata. Le uniche brigate di Rodes e GB Anderson probabilmente non avevano abbastanza soldati per raddoppiare la loro linea su una lunghezza di oltre 500 metri, sapendo che ci vogliono quattro uomini per metro per formare una linea di battaglia - e quindi otto se lo raddoppiamo. È quindi ragionevole pensare che al momentoWeber lancia il suo attacco, una prima brigata - indubbiamente quella di Roger Pryor - è appena arrivata per mettersi alle spalle di Rodes. Quindi Carnot Posey verrà a fare lo stesso con G.B. Anderson, e Ambrose Wright estenderà la linea meridionale a destra. Le altre due brigate di R.H. Anderson, comandate da William Parham e Alfred Cumming, si metteranno probabilmente in riserva.

L'incertezza è anche accentuata dalle grandi disparità nei tempi dati - quando lo sono. Una volta impegnato in combattimento, un comandante di unità di solito ha cose migliori da fare che guardare l'orologio,a fortiori per annotare l'ora. Quest'ultimo è quindi molto spesso stimato, con un margine di errore abbastanza ampio. Soprattutto perché i recenti progressi nella psicologia cognitiva in generale, e nella psicologia del combattimento in particolare, tendono a dimostrare che una persona, sorpresa o addirittura impegnata attivamente in una sparatoria - una situazione stressante se ce n'è una - vede se stessa affetto da numerose disfunzioni percettive e della memoria. Questi effetti includono in particolarepercezione alterata del tempo, principalmente nel senso di una sovrastima dei tempi trascorsi. Possono verificarsi confusioni, omissioni e vuoti di memoria, anche, in alcuni casi, falsi ricordi. Comprendiamo quindi tanto meglio le divergenze che possono manifestarsi da una fonte all'altra, e la difficoltà che può esserci nel cercare di trarre da questi racconti un chiaro corso degli eventi, un secolo e mezzo dopo il fatto. . La discussione che segue non può quindi pretendere di essere esatta, soprattutto non fino all'ultimo minuto.

Battaglia di Antietam (17 settembre 1862), 10.00 - 10.30, fronteBloody Lane.

1. La divisione francese è posta a sinistra della divisione Greene (non mostrata sulla mappa, ma impegnata nel bosco ovest intorno alla chiesa Dunker), e respinge gli schermagliatori del sud che detengono la fattoria della roulette.

2. La divisione di R.H. Anderson arriva e si schiera dietro le forze di D.H. Hill tenendo la corsia sommersa.

3. Weber attacca Rodes ma al 5 °th Il Maryland fugge.

4. Il 14th Il Connecticut si mette in fila per tappare la breccia e rinnovare l'attacco.

5. La brigata di Morris avanza ma spara alle spalle degli uomini di Weber.

6. La Weber Brigade lancia almeno due assalti senza successo.

La Brigata Weber è stata accolta dal fuoco concentrato di Rodes e dei suoi sostenitori non appena hanno attraversato la linea di cresta, ma hanno continuato ad avanzare entro venti metri dal nemico prima di aprire il fuoco. Si carica immediatamente, ma l'intensità del fuoco del sudsemina confusione nelle sue file. Al centro, il 5th Il reggimento del Maryland si fa prendere dal panico efugge, portando con sé parte del 14th Connecticut, della Brigata Morris, arrivando dietro di lui. Weber è gravemente ferito al braccio destro mentre cerca di radunare i suoi uomini. Se non verrà amputato, avrà sequele sufficienti per non essere in grado di esercitare il comando sul campo in seguito. Il colonnello John Andrews di 1er Delaware, prende quindi il comando della sua brigata e riesce a ripristinare una parvenza di ordine. Allo stesso tempo, il francese decise di modificare l'organizzazione delle sue forze: avendo poca fiducia nella brigata Morris, composta da tre reggimenti inesperti, decise di lasciarla in riserva. La brigata Kimball, nel frattempo, la sorpasserà per andare a porsi a sostegno immediato di Weber.

Questo piano ovviamente non ha funzionato come previsto. Di fronte alla breccia aperta nella sua linea dal volo del 5th Maryland, Andrews di propria iniziativa chiama Morris per chiedere aiuto. Quest'ultimo gli manda il 14th Connecticut, che i suoi ufficiali sono riusciti a radunare. Anche il resto della Brigata Morris avanza, ma i due reggimenti rimanenti si fermano appena dietro la linea di cresta e iniziano a sparare alle posizioni confederate da lontano, sparando dietro gli uomini di Weber nel processo. Questi, dopo un primo momento di esitazione, riprendono ad avanzare, senza però riuscire a espellere i Confederati dalla loro posizione. I conti di entrambe le parti sembrano concordare sul fatto che le forze di Andrews - il 14th Connecticut e i due restanti reggimenti della brigata Weber, l'1er Delaware e 4th New York - così lanciatodue aggressioni, forse tre. Soffrono terribilmente per la sparatoria, il tenente colonnello Sanford Perkins, del 14th Connecticut, riferendo che "La nostra bandiera è crivellata di proiettili e granate e la sua asta è rotta. Tuttavia, nonostante qualche cedimento temporaneo, i nordisti sono riusciti a rimettersi in sesto ogni volta, mantenendo la pressione sugli avversari.

Contrattacchi disordinati

Di fronte all'inesorabilità di Andrews e dei suoi soldati, i meridionali non stanno fermi. Rodes, in primis, cerca per primo di sfruttare la confusione che il ritiro del 5th Le lesioni del Maryland e Weber causate nei ranghi federali. Cerca di organizzarsiun contrattacco superare il diritto delle Northern Lines, che non si estendono fino alla Hagerstown Toll Road. Rodes, tuttavia, ha lottato per ottenere supporto. Alla sua sinistra, Colquitt non avanza abbastanza lontano, apparentemente contento di coprire il fianco della Brigata Rodes con una linea di schermagliatori. Alla sua destra, il 6th Alabama Regiment, comandato da John Brown Gordon - che D.H. Hill chiama "il cavaliere dell'esercito Bayard "A causa della sua propensione a mostrare il suo coraggio sotto il fuoco nemico - non è stato ordinato di attaccare. Alla fine, la Brigata Pryor dietro di lui non lo seguì.

C'è una buona ragione per questo. Pochi minuti dopo aver informato D.H. Hill che stava mettendo a disposizione la sua divisione, R.H. Anderson è stato colpito alla coscia da una scheggia e ha dovuto essere evacuato. Essendo Pryor il successivo ufficiale della catena di comando, sembra probabile che quest'ultimo non fosse con la sua brigata al momento dell'attacco a Rodes, essendo andato a prendere il comando della divisione. Il colonnello John Hately, che gli succedette come capo della brigata, probabilmente non ricevette altre istruzioni se non quella di sostenere i difensori diCorsia insanguinata. Mancanza di appoggio, dunque, e di fronte all'avanzata del 14th Connecticut, Rodes arriverà prestointerrompere la sua manovra e tornare alla sua posizione di partenza, seguito da vicino da Andrews. Sono anche gli Alabami che si trovano momentaneamente in difficoltà, poiché il loro leader lotta per mantenerli nella corsia sommersa e deve fare del suo meglio per impedire loro di ritirarsi ulteriormente. Ci riuscirà.

Alla sua destra, G.B. Anderson proverà anche a fiancheggiare la divisione francese, questa volta da sinistra. Ma questo tentativo non è coordinato con quello di Rodes, come se G.B. Anderson stesse combattendo una battaglia e Rodes un'altra. Finora, la Brigata della Carolina del Nord è stata poco impegnata, tranne a una certa distanza dalla sinistra di Weber e, dietro di lui, la Brigata di Morris. Il suo leader la lancia in avanti quando, con ogni probabilità, Rodes è già stato ributtato nella sua posizione originale. Il francese ha immediatamente contrastato inviando la brigata Kimball ad affrontarlo. Le due unità si fronteggiano su entrambi i lati di un piccolo burrone, quasi perpendicolare aCorsia insanguinata, in cui corre il sentiero che porta alla Fattoria della Roulette. Kimball taglia corto nel tentativo di aggirare la sua sinistra estendendo le sue linee in quella direzione. Lì anche,una sparatoria spietata a volte si svolge a pochi metri di distanza. Dopo la battaglia, esaminando la loro bandiera, gli uomini di 8th L'Ohio, uno dei reggimenti di Kimball, vi troverà non meno di diciassette fori di proiettile. Il 132th La Pennsylvania, da parte sua, perde il suo colonnello dopo pochi minuti, e lascerà metà dei suoi uomini nello scontro. Sumner avrebbe successivamente paragonato la forza della Kimball Brigade alla Rocca di Gibilterra, guadagnandosi il soprannome diBrigata di Gibilterra.

Battaglia di Antietam (17 settembre 1862), 10:30 - 11:00

1. Rodes lancia un contrattacco contro Weber.

2. Colquitt lo sostiene debolmente schierando gli schermagliatori alla sua sinistra.

3. Il 6th L'Alabama non sta attaccando e Pryor non sta supportando Rodes.

4. La brigata di Weber si sposta a destra per affrontare l'attacco di Rodes.

5. Senza supporto, Rodes deve ritirarsi.

6. Nel frattempo, il resto della Brigata di Morris è stato ritirato.

7. G.B. Anderson a sua volta lanciò un attacco, questa volta contro la sinistra francese.

8. Il francese ha contrastato questo arruolando la Brigata Kimball.

9. Anderson è ferito e la sua brigata si ritira.

10. Kimball insegue i meridionali e attacca Corsia insanguinataa sua volta.

11. La brigata G.B. Anderson lancia un nuovo contrattacco ma non ha nulla a che fare con i rinforzi che arrivano da nord.

Nonostante le perdite, i nordisti hanno il sopravvento poiché G.B. Anderson non ha il supporto di Wright alla sua destra o di Posey dietro di lui. Alla fine ritira la sua brigata nella corsia sommersa, dove possono continuare a sparare sui Federali all'aperto. Sebbene alcune fonti suggeriscano un'ora dopo, probabilmente è intorno a questo periodoG.B. Anderson ha la caviglia distrutta da un proiettile. Il colonnello Charles Tew, del 2th North Carolina, gli succede. La lesione non è intrinsecamente fatale, ma verrà infettata durante il recupero. Per evitare la cancrena, G.B. Anderson dovrà farsi amputare il piede. La cura si è rivelata peggiore del disturbo ed è morto il 16 ottobre nella sua casa in North Carolina per complicazioni postoperatorie. Mentre G.B. Anderson viene evacuato, gli uomini di Kimball iniziano a vacillare. Il francese ordina loro di resistere a tutti i costi al terreno elevato che dominaCorsia insanguinata in questa posizione. Tew aveva la baionetta fissata in previsione di una carica, e iniziò un altro attacco del sud.

In questa occasione faranno rapporto i comandanti dei due reggimenti più a sinistra di Kimballun curioso incidente : Poco prima di attaccare, i Confederati hanno sventolato una bandiera bianca, spingendo i nordici a sospendere il fuoco per alcuni minuti. Per il colonnello Joseph Snider, dal 7th West Virginia, questo è uno stratagemma deliberato; Il tenente colonnello Vincent Wilcox, di 132th La Pennsylvania, non è così sicura. Poiché gli archivi confederati tacciono completamente sull'evento, non è noto se si trattasse di un piano per cogliere di sorpresa i federali, un incidente isolato e non premeditato o un semplice errore visivo su un campo. campo di battaglia annegato nel fumo di centinaia di pistole in azione. Tuttavia l'attacco non riuscì: i due reggimenti nordici manovrarono per affrontarlo, evitando così di essere fiancheggiati. Inoltre, gli yankees stanno ricevendo sostegno: nuove truppe stanno avanzando alla loro sinistra. Tew ha immediatamente annullato l'attacco ed è tornato in posizione difensiva.

Tra le 10:30 e le 11:00, due ulteriori lunghe file di fanteria settentrionale avanzano versoCorsia insanguinata. La precisione delle loro manovre e l'ordine impeccabile in cui progrediscono, come con la divisione francese un po 'prima, lasceranno un'impressione duratura sugli ufficiali confederati che li osservano - almeno, quelli che vivono abbastanza a lungo da riferirlo in seguito. Ultimo componente di IIth Corpo,la divisione di Israel Richardson attraversò l'Antietam sul ponte superiore e marciò al suono dei cannoni, spostandosi alla sinistra di French. Il già famosoBrigata irlandese di Thomas Meagher a destra, con la brigata di John C. Caldwell a sinistra. Quella di John R. Brooke, in seconda riga, costituisce una riserva. Interrompendo la manovra di Tew contro la Brigata Kimball con il suo arrivo, Richardson ordina prontamente a Meagher di alleviarli e attaccare il nemico.

La carica degli irlandesi

La Brigata Meagher è composta da quattro reggimenti, di cui tre dello Stato di New York - 63th, 69th e 88th - sono effettivamente costituiteImmigrati irlandesi, a differenza del quarto, temporaneamente assegnato alla brigata, il 29th Massachusetts. I soldati del nord sono ostacolati nel loro avanzamento da una barriera, a 300 metri di fronteCorsia insanguinata, dove isolati cecchini meridionali causano loro perdite. Una volta superato l'ostacolo, i federali avanzano fino a cinquanta metri dalle linee confederate. Nonostante il calvario che li attende, il loro morale resta alto. Meagher: "Arrivati ​​a questo contatto vicino e fatale con il nemico, gli ufficiali ei soldati della brigata brandirono le loro spade e il kepis, pronunciando i più entusiasti hurrà per il loro generale, George B. McClellan, e per l'esercito del Potomac. ". Il leader delBrigata irlandese gli ordina di baionetta il cannone, quindi sparare due colpi prima di caricare.

Tuttavia, l'assalto non andrà come previsto, presumibilmente perché Meagher aveva ucciso il suo cavallo sotto di lui in quel momento. Gettato violentemente a terra, il generale rimane sbalordito per la sua caduta. Non ha ferite gravi, ma deve essere trasportato, privo di sensi, sul retro, mentre il colonnello John Burke prende il sopravvento. I nordici hanno già sparato cinque o sei colpi ciascuno quando Burkesuonare di nuovo la carica. Alla sua destra, il 132th La Pennsylvania riceve ordini da Kimball per sostenere l'attacco, ma l'attacco si svolge in confusione. Il 29th Il Massachusetts non avanzò affatto, i suoi uomini rimanevano in una posizione che offriva una parvenza di riparo, dal quale continuavano a sparare sui meridionali. Il 69th New York cammina solo pochi metri prima di rendersi conto di essere isolato alla destra della brigata e il tenente colonnello John Kelly viene ferito al volto, lasciando l'unità senza un leader. L'inazione di 29th Anche il Massachusetts ha lasciato la destra del 63th New York allo scoperto, e lei viene beccata in una fila e massacrata. L'unità settentrionale vacilla e perde anche il suo comandante. Totalmente privo di supporto, l'88th Alla fine anche New York si fermò, a pochi metri da lìCorsia insanguinata e sotto il fuoco infernale.

Sfarfallando per alcuni minuti, la brigata è riuscita a riorganizzarsi intorno al 29th Massachusetts e soprattutto 88th New York. Quest'ultimo conquisterà l'ammirazione di Richardson che racconterà loro "Ben fatto, l'88th, Non ti dimenticherò mai ", Accendendo l'entusiasmo nei suoi ranghi drammaticamente diradati. I nordisti continuano quindi a scambiare salva su salva con i loro avversari, subendo enormi perdite. L'Brigata irlandese perderà 540 uomini ad Antietam di cui 113 uccisi, ovvero quasi il 60% della sua forza lavoro iniziale. I soldati del nord passano cosìquasi un'ora esposta al fuoco nemico. In tali condizioni, indossare un oggetto così evidente e facile da regolare come una bandiera diventa la garanzia di una drastica riduzione della propria aspettativa di vita. Il 63th New York vide così sedici uomini succedersi a guardia del suo stendardo, tutti abbattuti dopo pochi minuti, o anche pochi secondi. Tuttavia, i Federali resistettero raccogliendo - come gli altri combattenti dall'inizio della battaglia - le cartucce dei morti e dei feriti per continuare a sparare.

Battaglia di Antietam (17 settembre 1862), 11:00 - 11:45

1. Il francese consolida il suo diritto mescolando elementi delle brigate Weber e Morris.

2. La divisione di Richardson entra in azione, spingendo gli schermagliatori confederati di fronte ad essa.

3. La Brigata Meagher attacca per prima.

4. Riceve sostegno da parte della Kimball Brigade.

5. Il 29th Il Massachusetts interrompe prematuramente la sua avanzata, dislocando la brigata.

6. Rimasto senza supporto, l'88th New York deve fermare la sua carica.

7. La brigata Meagher recupera e mantiene la pressione, prendendo in particolare la destra di Rodes.

Nonostante la migliore posizione del Confederato, il fuoco del nord non fu inefficace. Il problema è particolarmente acuto all'incrocio delle brigate Rodes e G.B. Anderson, perchéCorsia insanguinata si forma una curva. La brigata di Meagher si confrontava con gli uomini di G.B. Anderson su una linea parallela alla loro, il che significava che la posizionepar Rodes è ad un angolo sufficiente per esporre il suo diritto a un tiro laterale. Il 6th L'Alabama, che occupa questa località, è quindi particolarmente minacciata anche se le unità alla sua destra la ricoprono ancora efficacemente. J.B. Gordon, il capo del reggimento dell'Alabama, ha avuto un'esperienza amara. Sta solo discutendo della situazione con il colonnello Tew, che sta ispezionando la sinistra di quella che ora è la sua brigata, quando il fuoco del nord scende sui due uomini. Tew è stato colpito alla testa, perforandogli la testa da una tempia all'altra, ferendolo a morte. Il colonnello Risden Bennett gli succede. Il polpaccio destro di Gordon era leggermente ferito, ma questo è solo il primo dei suoicinque ferite della giornata.

In pochi minuti, l'ufficiale del sud è stato colpito più in alto sulla stessa gamba, poi sul braccio e sulla spalla sinistra. Alla fine, un ultimo proiettile le colpisce il viso, entrando dalla guancia sinistra ed uscendo dalla mascella. Cadendo a faccia in giù a terra, deve solo al berretto, precedentemente trafitto da un altro proiettile, di non affogare nel proprio sangue, che scorre attraverso il foro così creato. Il colonnello del sud sopravviverà - e avrà una brillante carriera militare fino alla fine del conflitto - ma rimarrà sfigurato. Quasi nessuno dei suoi ritratti fotografici successivi mostrerà il suo profilo sinistro, i rari scatti di tre quarti del viso che accennano a una spettacolare cicatrice sulla guancia dove la palla del nord lo ha colpito. I suoi soldati, tuttavia, resisteranno a questa sparatoria, che alla fine diminuisce di intensità. Anche durante la ricerca dei cadaveri, gli uomini di Meagher inizianoesaurendo le cartucce. Sono fidanzati da quasi un'ora e non hanno ricevuto alcun aiuto dal resto della divisione. Informato della situazione, Richardson ordina che vengano sollevati dalla brigata di Caldwell e che l'attacco alla destra ribelle venga rinnovato.

Cronologia di una svolta

Fino ad allora, la Caldwell Brigade è rimasta stranamente inattiva. Disposto a sinistra e leggermente dietro a quello di Meagher, su una linea parallela alla sua, è comunque in posizione ideale per minacciare la destra meridionale e tentare di girarla. Non fa nulla, accontentandosi di scambiare colpi di arma da fuoco con cecchini nemici avanzati mentre ilBrigata irlandese ha attaccato da solo la posizione confederata. La sua inerzia è così sorprendente che Richardson finisce per diventare impaziente. Gira voce sul campo di battaglia che Caldwell sia tornato "nascondersi dietro un pagliaio ". Il fatto è ancora incerto oggi. Nel suo rapporto sulla battaglia, Caldwell descrive l'azione della sua brigata come se fosse stato presente dall'inizio alla fine, ma entra molto più in dettaglio da un punto specifico nel tempo - quando la brigata è stata impegnata da allora a volte. Inoltre, un attento esame dei vari resoconti della Brigata Caldwell mostra che chiaramente le loro azioni dovevano molto di piùalle iniziative di alcuni suoi funzionari piuttosto che agli ordini di Caldwell. È ragionevole presumere che Caldwell fosse assente all'inizio del fidanzamento, per qualche causa indeterminata non necessariamente correlata alla voce che sorse su di lui, prima di unirsi alla sua unità in seguito.

Eppure, probabilmente intorno alle 11:45, la brigata di Caldwell ha alleggerito quella di Meagher con una manovra impeccabile: la prima si è spostata a destra mantenendo il suo schieramento ed è arrivata alle spalle della seconda, che poi ha preso il volo. , azienda dopo azienda "come alla parata - per usare l'espressione usata da un testimone oculare.Subito dopo, le nuove truppe dell'Unione avanzano e aprono il fuoco a loro volta. La storia della battaglia diventa quindi complessa, poiché gli eventi, nei minuti che seguono, accelerano drammaticamente, non soloCorsia insanguinata, ma anche nel bosco occidentale. La situazione cambierà di minuto in minuto eindividuare un'azione nel tempo in relazione a un'altra diventa praticamente impossibile. Le differenze nella testimonianza a volte sono grandi, con il generale Greene, ad esempio, che colloca la ripresa dei combattimenti intorno alla chiesa di Dunker molto più tardi, intorno alle 13:30.Tuttavia, la maggior parte dei rapporti concorda sul fatto che le due azioni a venire furono simultanei e consegnati intorno a mezzogiorno. Ciò è, del resto, più coerente con le durate indicate da Greene, che sostiene di aver tenuto i dintorni della chiesa per "quasi due ore ". Tuttavia, è quasi certo che lo abbia preso poco dopo le 10 del mattino.

Battaglia di Antietam (17 settembre 1862), 11:45 - 12:00, intorno alla chiesa di Dunker.

1. J.G. Walker attacca Greene con il supporto di Barksdale e Early.

2. Preso in fila, il 111th La Pennsylvania è la prima a craccare.

3. La breccia così creata provoca il ritiro dell'intera divisione Greene.

4. Esaurite le munizioni, anche le batterie avanzate nordiche si ritirano con il loro appoggio.

5. I settentrionali si ritirano verso il bosco orientale, mentre i loro nemici minacciano la destra francese.

Alla fine della mattinata, James Longstreet è molto preoccupato per la situazione generale delle linee confederate. Questi sono molto tesi a causa della presenza di Greene intorno alla Dunker Church, e il generale del Sud teme che la posizione avanzata della Fed nell'area consentirà loro di violare nel caso in cui ricevano rinforzi. Non avendo profondità, il dispositivo confederato sarebbe senza dubbio affondato irreparabilmente. Longstreet decide quindi di prendere l'iniziativa, sebbene non abbia nuove truppe a cui affidare questa missione. In caso contrario, incaricò la divisione J.G. Walker, ora sufficientemente riorganizzata, di farloper sloggiare Greene da West Wood. La brigata Ransom, che era parecchioimpegnata fino ad allora, unirà le forze con i resti dissociati della brigata Manning - la 46th North Carolina del colonnello Hall, da un lato, e il 3th Arkansas e 27th La Carolina del Nord del colonnello Cooke, d'altra parte. Walker riceverà aiuto dalla brigata di Barksdale e supporto da Early alla sua sinistra.

Il loro compito sarà facilitato dal dispiegamento stesso della divisione Greene. Molto avanzato e privo di supporto di fanteria e artiglieria, le sue due brigate formano sempre un gallone per evitare di essere fiancheggiate, e formano praticamente un angolo retto. Stainrook è rivolto a sud ed è in parte all'aperto, Tyndale è a ovest, in mezzo ai boschi. Questo angolo costituisceun punto vulnerabile se adeguatamente sotto attacco, poiché le due unità non possono sostenersi adeguatamente a vicenda. Costantemente molestati dai cecchini confederati che si rifugiano dietro le rocce di West Wood o che li stanno aggiustando dalle alture a sud, i nordici sono ora attaccati in forze. Mentre Ransom colpisce Tyndale frontalmente, i reggimenti combinati di Hall e Cooke attaccano all'incrocio delle due brigate del Nord. Allo stesso tempo, Barksdale trabocca il diritto della divisione federale. Molto rapidamente, le due ali della brigata di Tyndale si sono spezzate: la destra si è ritirata ea sinistra, la 28th La Pennsylvania si sciolse, risultando nel suo volo 111th reggimento dello stesso stato che forma il diritto di Stainrook. Tyndale subisce gravi lesioni alla testa e all'addome e la divisione di Greene deve abbandonare completamente la sua posizione.

Minaccia sul fianco settentrionale

Il "grido ribelle" risuona ancora una volta quando i soldati federali si ritirano da West Wood, oltre la Dunker Church. I Confederati hanno poi assalito l'altezza a est di quest'ultima, dove i cannoni del capitano John Tompkins e il 102th New York cerca di rallentarli sommergendoli di piombo. Ma le casse delle munizioni sono vuote. La batteria Tompkins ha sparato i suoi 1.050 proiettili di tutti i tipi in sole tre ore, il che implicaun incendio quasi continuo durante questo periodo - 175 giri per pezzo in 180 minuti. Dopo la battaglia, i suoi cannoni Parrott da 10 libbre sarebbero stati così rovinati dall'uso pesante che avrebbero dovuto essere rottamati, con la batteria che riceveva nuove parti: pistole da 3 pollici. Tuttavia, per mancanza di munizioni per continuare a combattere, gli artiglieri del nord dovettero evacuare la piazza, lasciando a terra diciannove uomini e dieci cavalli uccisi o feriti. Ovviamente il 102th Anche New York, che li ha sostenuti, non si è trattenuta, sola di fronte alla marea grigia.

Sebbene non indegna - è stata una delle unità settentrionali più impegnate nella battaglia - vista l'inesperienza della maggioranza dei suoi soldati, la divisione Greene è questa volta definitivamente fuori combattimento. . Si rifugia, più o meno in buon ordine, sotto la protezione di altre batterie situate oltre il podere Mumma e ai margini del bosco orientale. L'esito dell'attacco a sud supera tutte le aspettative di Longstreet. Non solo la minaccia Greene è stata eliminata, ma ora sono le linee settentrionali che si presentanouna violazione sostanziale. Trascinati dal loro slancio, gli uomini di J.G. Walker e i loro sostenitori, raggiunti dalla brigata di Sanders, si precipitarono con entusiasmo, minacciando di portare in coda la divisione francese già impegnata nellaCorsia insanguinata. Mentre gli elementi confederati avanzati si avvicinano pericolosamente alla fattoria della roulette, l'intero centro settentrionale vede la sua situazione compromessa.

Battaglia di Antietam (17 settembre 1862), 12:00 - 12:15, intorno alla fattoria della roulette.

1. Continuando il suo slancio, J.G. Walker minaccia di rovesciare la divisione francese.

2. Il francese invia l'ala destra della Brigata Kimball per proteggere la sua destra.

3. Il colonnello Frank guida due reggimenti, a cui Richardson ne aggiunge un terzo, per contrastare l'avanzata meridionale verso la fattoria della roulette.

4. Sanders Brigade sostiene J.G. Walker alla sua destra.

5. Il francese invia anche elementi della brigata Morris alla fattoria della roulette.

6. I nordici riescono a respingere gli aggressori.

7. Allo stesso tempo, la brigata di Irwin affianca Barksdale e Early e li costringe a ritirarsi.

8. La brigata di Brooks viene inviata completamente a destra, impedendo a W.F. Smith di sfruttare il successo di Irwin.

9. Irwin deve fermare il suo progresso all'altezza che domina la chiesa Dunker.

Tuttavia, French e Richardson reagiscono immediatamente e coordineranno meravigliosamente i loro sforzi. Mentre il francese invia due dei reggimenti di Kimball, il 14th Indiana e l'8th Ohio - coprendosi la destra e affrontando l'avanzata nemica, Richardson gli invia parte della brigata di Brooke. È stato persino preceduto dal colonnello Paul Frank, dei 52th New York, posta a destra della brigata, e qualedecide spontaneamente di camminare per incontrare i meridionali quando li vede avvicinarsi alla fattoria della roulette. Allenando con lui il 2th Delaware, Frank è stato raggiunto poco dopo dai 53th Pennsylvania, che Richardson gli ha inviato a sostegno. Si svolgono aspri combattimenti per il controllo degli edifici agricoli, che servono principalmente come ospedali improvvisati per l'esercito del Nord. I Federali riescono a prendere il controllo di un'eminenza che domina il piccolo campo di grano della Roulette, da dove massacrano i Confederati ostacolati nel loro progresso da barriere. L'arrivo di elementi della Brigata Morris, che il francese ha arrotondato alle retrovie, completa la decisione, e i meridionali di J.G. Walker vengono respinti. Il 14th Il Connecticut farà persino prigionieri in una delle cantine della fattoria, dove si erano rifugiati per sfuggire al fuoco del nord.

Allo stesso tempo, altre truppe federali arrivano in tempo per tappare la breccia che il ritiro di Greene ha aperto. Divisione di William Farrar "Baldy »Smith, capo del VIth Il Corpo di William Franklin è ora al lavoro. Mentre la prima delle sue tre brigate, quella di Winfield Scott Hancock, è stata inviata a rinforzare l'ala destra settentrionale e ha visto i suoi reggimenti dispersi a sostegno delle batterie, le altre due sono disponibili per un contrattacco. La brigata di William Irwin respinge così le truppe di Barksdale e Early,ponendo fine all'avanzata meridionale e inseguendo i Confederati ora in piena ritirata. Irwin superò così l'altezza a est della Dunker Church, ma non andò molto oltre: fu colto in fila da un colpo dal West Wood, dove Lee aveva messo in riga i brandelli della divisione di Hood. Con grande rabbia di Baldy Smith, non può ricevere alcun sostegno, come Sumner ha preso senza informarlo la brigata di William Brooks, che stava arrivando proprio dietro, per rinforzare un'ala destra che crede ancora in grande pericolo. Impegnato di fronte a lui e attaccato alla sua destra, Irwin non può avanzare oltre e deve interrompere il suo attacco, riportando le sue forze dietro la linea di cresta. L'altra divisione di VIth Il corpo d'armata, quello di Henry Slocum, arriva alla marcia forzata da Boonsboro ma non sarà disponibile fino al pomeriggio, quindi Baldy Smith non può contare su ulteriori riserve offensive.

Anche se di breve durata, l'allerta presentata dall'entrata in gioco della Brigata Irwin fu comunque calda per i Confederati. Longstreet, che non aveva più riserve da opporsi a lui, osservava ansiosamente la linea blu che si spostava verso sud. Delle varie unità meridionali impegnate in questo settore, solo 27th North Carolina del colonnello Cooke - figlio del generale Philip Cooke che rimase fedele all'Unione e, quindi, cognato di J.E.B. Stuart - Si sono ritirati combattendo e in buon ordine, ma i Carolinians sono quasi senza munizioni. Anche Longstreet rimase a corto di armi, poiché anche i suoi artiglieri erano a corto di proiettili e soffrirono molto per il fuoco di controbatteria nemico. Mentre il generale del sud e il suo staff osservavano i combattimenti dalle colline immediatamente a nord di Sharpsburg, Longstreet notificò la batteria del capitano Carter, i cui cassoni erano ancora pieni, e gli ordinò disparare il più velocemente possibile sulla Brigata Irwin.

Lotta per una strada, litigi tra storici

Sfortunatamente, Carter è a corto di uomini per servire tutti i suoi pezzi, tanto che Longstreet deve inviare i suoi aiutanti di campo ad aiutarlo in questo compito mentre lui stesso tiene i loro cavalli per le briglie. Conoscendo la propensione di Longstreet a mettersi in mostra, l'aneddoto, che racconta nel suo libro di memorie, potrebbe essere stato apocrifo, ma è corroborato da altri resoconti, peraltro contemporanei agli eventi. Ciò non gli impedirà di attribuire a questa azione - e quella dei 27th North Carolina, le cui ultime esplosioni fanno vacillare momentaneamente i nordisti - tutto il merito di aver fermato la progressione di Irwin, che è nella migliore delle ipotesi, come abbiamo visto, solo una visione parziale - e, in questo caso specifico, unilaterale - dalla realtà. Inoltre,una costante nelle relazioni degli ufficiali, queste ultime giustificando più prontamente il ritiro della loro unità per la mancanza di munizioni o l'assenza di appoggio che per l'azione diretta del nemico. In un campo come nell'altro, questo tipo di eufemismo è, si dirà senza un gioco di parole, fair play.

Tuttavia, la chiusura della brigata Irwin segna definitivamente la fine dei combattimenti su larga scala intorno alla chiesa di Dunker, il confronto che continua lì solo sotto forma di un bombardamento di artiglieria il cui Gli uomini di Hood, stabilitisi ai margini dei boschi occidentali, soffriranno molto per il resto della giornata. Tuttavia, allo stesso tempo, un cambiamento decisivo sta avvenendo un po 'più a est. Longstreet non ha goduto a lungo del suo sollievo: la posizione confederata suCorsia insanguinata sta crollando, mettendo in pericolo il centro dell'intero esercito confederato. Ancora oggi,due versioni circolano sulla causa di questo crollo, la loro prevalenza a seconda delle informazioni accessibili agli autori che le diffondono e dei loro possibili orientamenti e pregiudizi. La versione del Nord afferma che è stata la brigata di Caldwell a rompere correttamente il diritto della posizione avversaria. Quanto alla versione meridionale, lo sostieneCorsia insanguinata era saldamente tenuto dalle truppe confederate, e fu preso dai federali solo perché i meridionali si ritirarono per errore, a seguito di un ordine mal compreso, mal interpretato e mal eseguito.

Quest'ultima visione degli eventi si basa principalmente sul rapporto di D.H. Hill, a sua volta basato nella sostanza su quello di Robert Rodes. Mentre la divisione J.G. Walker è impegnata nella fattoria della roulette, Rodes viene colpito da frammenti di cespugli. Temendo che sarebbe stato gravemente ferito, si è ritirato per le cure, ma l'esame delle sue ferite ha rivelato che in realtà erano superficiali. Nel frattempo, il tenente colonnello James Lightfoot, succeduto a John B. Gordon come capo del 6th Alabama, si trova ancora una volta di fronte a un fuoco mortale dalla sua destra. In assenza del suo diretto superiore, questo giovane ufficiale di appena 23 anni ha chiesto a DH Hill l'autorizzazione a manovrare il suo reggimento in modo che egli avrebbe rivolto la direzione da cui provenivano i colpi, e l 'prende. Tuttavia, l'ordine impartito ai soldati dagli ufficiali è stato interpretato erroneamente "faccia circa "-" inversione a U "- e il reggimento inizia a ritirarsi invece di ritirarsi semplicemente. Interessato da questo movimento inaspettato, un ufficiale di un reggimento confinante chiede quindi a Lightfoot se l'ordine è valido per tutta la brigata, e quest'ultima - forse impegnata a dare contrasti per correggere la disposizione delle sue truppe - risponde con sì, cosìl'intera brigata inizia a sganciarsi. Quando Rodes ritorna dai suoi uomini, il ritiro si è trasformato in una disfatta e non c'è più niente da fare per riportare la brigata nella sua posizione originale.

1. La divisione di Hood, inviata a posizionarsi intorno alla Dunker Church, prende in fila la brigata di Irwin.

2. Servita dallo staff di Longstreet, la batteria di Carter concentra il suo fuoco su Irwin.

3. Il 27th La Carolina del Nord risponde con le sue ultime cartucce. Sopraffatta e senza appoggio, la Brigata di Irwin si mette sulla difensiva.

4. Nel frattempo, la brigata di Caldwell attacca Bloody Lane.

5. La brigata Wright, la più esposta, è la prima a crollare.

6. Il suo ritiro comporta quello di una parte della brigata G.B. Anderson, che teme di essere travolta.

7. Questo rinculo permette a Barlow di posizionare i suoi due reggimenti in modo da prendere in successione il resto della linea confederata.

8. Per affrontarlo, il 6th Alabama manovra, ma l'ordine viene frainteso e l'intera brigata Rodes si ritira.

9. La seconda linea del sud cerca di fermare la ritirata, ma viene a sua volta portata nella debacle.

10. Unità sparse della divisione francese supportano l'attacco di Caldwell.

11. La posizione confederata su Corsia insanguinatacrolla trascinando con sé le riserve meridionali. Gli elementi confederati che non sono fuggiti si arrendono ai nordici.

Un attento esame dei rapporti, compreso quello di Rodes, mostra che le cose non sono andate proprio così. Più precisamente, questa versione dei fatti pecca per omissione. Scrive infatti lo stesso Rodes che al momento della falsa manovra avviata da Lightfoot, le truppe poste alla sua destra - ovvero la brigata G.B. Anderson -stavano già ricadendo. Questo fatto sembra essere confermato dal maggiore William Sellers dei 30th North Carolina, che riferisce che le forze alla sua destra sono fuggite per prime. Tuttavia, il 30th forma l'estremità destra della Brigata di G.B. Anderson, il che implica che i primi a crollare sono, con ogni probabilità, gli uomini di Ambrose Wright. Ciò è tanto più probabile che la linea che stanno tenendo non sia completamente basataCorsia insanguinata, che segna una svolta molto brusca a sud qui. Sebbene posta dietro una recinzione che corre nel prolungamento della corsia sommersa, la brigata Wright non beneficia quindi di una copertura così buona come le due unità poste alla sua sinistra.

Da quel momento in poi, diventa possibile determinare una catena di eventi plausibile. La sua destra meno protetta martellata dal fuoco del nord, Wright fu ferito ei suoi uomini iniziarono a ritirarsi. Il loro ritiro scopre il diritto di G.B. Anderson che influisce sulla loro posizione tanto quanto sul loro morale. Infatti, il capitano Andrew Griffith, del 14th North Carolina, riferisce di doversi ritirare sulla base delle informazioni che il nemico era dietro i Confederati. Anderson inizia quindi a crollare, in modo irregolare mentre alcuni distaccamenti - in particolare a destra della brigata - continuano a resistere. La brigata di Caldwell è stata pronta a sfruttare questa situazione, approfittando delle brecce così aperte. Il colonnello Francis Barlow, che esercita il comando combinato di due reggimenti dello Stato di New York: il 61th e il 64th - e quindi guida l'ala destra della brigata nord, manovra i suoi uomini di propria iniziativa, in modo da prendere in fila la posizione nemica. L'effetto del suo fuoco concentrato è quasi immediato, trasformanteCorsia insanguinata neltrappola mortale. Colpendo di lato, i proiettili che mancano il bersaglio rimbalzano sugli argini del sentiero incavato e colpiscono il bersaglio in seconda intenzione, frantumando una gamba, una caviglia, un piede meridionale. Lightfoot ha commesso il suo errore senza dubbio volendo affrontare questa tempesta di piombo.

Un altro campo di grano, un'altra carneficina

Elementi delle brigate Pryor e Posey vengono lanciati in avanti per tappare le brecce nella linea meridionale, ma non durano più di pochi minuti di fronte ai nordici che sparano loro a bruciapelo e alla paura più o meno irragionevole di essere si voltò - non vi è alcuna indicazione che a questo punto gli uomini di Caldwell stessero già inseguendo la Brigata Wright in fuga.Panico e confusione entrarono in scena, l'inaspettato ritiro della Brigata Rodes non fece che aggravare la situazione. Gruppi di soldati meridionali che cercano di resistere vengono massacrati, tanto che Barlow finisce per ordinare ai suoi due reggimenti di cessare il fuoco mentre il suo secondo, il tenente colonnello Nelson Miles - non imparentato con i vinti di Harper's Ferry - convoca i Confederati alla resa. Quest'ultimo obbedì, lasciando Barlow maestro diCorsia insanguinata. In questa occasione i nordisti prenderanno 400 prigionieri e prenderanno due bandiere: scarse consolazioni simboliche per le pesanti perdite che subiscono. La loro performance come Antietam farà guadagnare a Barlow e Miles una carriera di successo come ufficiale, ma per loro la giornata non è ancora finita.

Da parte sua, DH Hill ha cercato di invertire la tendenza lanciando in battaglia le sue ultime riserve - le brigate di William Parham e Alfred Cumming - ma sono state rapidamente annegate nella marea di soldati mortificati che tornano indietro attraverso le terre di la fattoria Piper e non sono in grado di offrire una seria resistenza. A peggiorare le cose, i suoi ufficiali caddero uno dopo l'altro. Cumming è ferito, così come John Hately che aveva sostituito Roger Pryor a capo della sua brigata, e Robert H. Jones che aveva preso il posto di Wright. Sono circa le 12:30 e l'ovvio: il centro confederato èsta per essere completamente depresso. L'unica speranza di DH Hill sta nella capacità dei suoi ufficiali e dei suoi traversi di radunare almeno alcune delle loro forze lungo il percorso dalla strada a pedaggio di Hagerstown a Piper Farm, dove un piccolo muro di pietra fornisce una buona protezione. Il Southern General, invece, può contare sulla Sanders Brigade, che si aggrappa alla sua posizione lungo la Hagerstown Road, e su Miller Battery, che il Battaglione delWashington Artillery lo ha appena inviato in stretto supporto.

Battaglia di Antietam (17 settembre 1862), 12:15 - 13:00

1. I reggimenti della divisione francese che accompagnavano Caldwell si arrestano, lasciando la destra del nord vulnerabile.

2. La Brigata Sanders riuscì a mantenere la sua coesione, tenendo a bada i reggimenti della Brigata Brooke comandati dal colonnello Frank.

3. Mentre la resistenza meridionale si riprendeva, la 7th New York va nel panico momentaneamente prima di essere radunato da Caldwell.

4. D.H. Hill cerca di sfruttare la situazione fiancheggiando i nordici con i resti della Brigata Rodes.

5. Il colonnello Barlow sventa il suo attacco, costringendolo a ritirarsi.

6. Richardson assume il resto della brigata di Brooke per riparare la breccia che la manovra di Barlow ha aperto nella linea settentrionale.

7. Un tentativo meridionale di fiancheggiare la sinistra settentrionale è accelerato dal colonnello Cross con due reggimenti.

8. Hill raccoglie le sue ultime forze in un attacco frontale nel Piper Orchard, ma Barlow lo affronta con il supporto di Brooke.

9. Forse scottato da più contrattacchi nemici, Richardson ordina alle sue forze di ritirarsi in una posizione più sicura. È stato ferito a morte poco dopo.

Dopo aver cacciato i meridionali, la brigata di Caldwell ha attraversatoCorsia insanguinata cosparsa di cadaveri e ora cammina nel campo di grano Piper. Due dei reggimenti della divisione francese, il 132th Pennsylvania (Kimball Brigade) e 108th New York (Morris Brigade), lo sostenne per un momento alla sua destra, ma il resto delle forze francesi rimase senza munizioni e dovette ripiegare sotto la protezione della Brigata Irwin e dei tre reggimenti che Brooke aveva inviato alla sua destra. L'intervento delle riserve meridionali non è stato senza effetto: il 7th New York, che detiene il centro della brigata di Caldwell, è stata messa in rotta e ritirata, ma Caldwell arriva di persona e riesce a radunarlo per riportarlo in avanti. Di fronte all'avanzata nordista, D.H. Hill non ha quasi più carte da giocare ma, senza perdere la pazienza, ...bluff. Essendo Rodes riuscito a radunare alcuni ritardatari di unità sparse, appena più di 200 uomini, D.H. Hill li porta personalmente in un contrattacco destinato a fiancheggiare Caldwell da destra. Ha in programma di sfruttare la copertura fornita dall'altezza nella parte occidentale del campo di grano. Sfortunatamente per lui, Barlow lo vide e, di nuovo di sua iniziativa, fece marciare i suoi reggimenti a destra. La loro manovra sventata, i Confederati dovettero ritirarsi dopo una prolungata sparatoria.

Con l'azione di Barlow che ha sfondato la linea nord, Richardson, che segue ancora da vicino l'andamento della sua divisione, è pronto a inviare le sue ultime riserve, in questo caso la 57th e 66th New York, dalla Brigata Brooke. Mentre i nordisti stanno per lasciare il campo di grano, i loro nemici scatenano un nuovo contrattacco destinato a fiancheggiarli, questa volta da sinistra. Le forze del sud, che includono i sopravvissuti delle Brigate G.B. Anderson e McRae, marciano in avanti verso un'altura all'angolo sud-est del campo di grano Piper. Ancora una volta, è stata l'iniziativa di un ufficiale del nord che li ha colti alla sprovvista. Il colonnello Edward Cross, che comanda il 5th New Hampshire e tiene la sinistra della Caldwell Brigade, rileva il movimento nemico e reagisce immediatamente. Allenando con loro l'81th Pennsylvania, Cross e i suoi uominiprendere i Confederati in fretta e raggiungere il capezzolo prima di loro. I meridionali sono costretti a ritirarsi, ma non prima di essere riusciti due volte a prendere d'assalto l'ambita posizione. Anderson perde un nuovo comandante, Risden Bennett viene stordito dall'esplosione di un proiettile settentrionale.

Svolta senza futuro

Gli energici ma disperati contrattacchi sviluppati da D.H. Hill sui fianchi di Caldwell non furono, tuttavia, vani. Consentono al generale confederato di guadagnare il tempo necessario per organizzare un nuovo contatore, questa volta al centro. La brigata di G.T. Anderson, che Longstreet è riuscita a inviargli, la guiderà con l'aiuto degli uomini di Sanders e dei resti della Brigata Pryor. I meridionali caricano attraverso il Piper Orchard dove è stata schierata la Miller Battery, i cui pezzi di bronzo emettono doppie cariche di pompelmo. Nonostante la stanchezza e il pericolo, i soldati in grigio continuano a combattere ferocemente. Non sono meno soggetti a un pressante bisogno fisiologico, vista l'ora e le estenuanti battaglie che conducono:mangiare. Hill ne darà testimonianza: "Caricando gli Yankees attraverso un meleto, anche di fronte alla prospettiva immediata di morte davanti a loro, ho notato uomini che divoravano avidamente le mele.. »

Di fronte a questa nuova minaccia, Barlow ei suoi uomini cambiano nuovamente direzione. Sopraffatti dai colpi d'uva, si riparano come meglio possono dietro gli alberi da frutto. Lo stesso Barlow è stato colpito da un piccolo frammento in faccia e da un colpo d'uva nell'addome inferiore. Quando Miles lo sostituisce,i suoi uomini stanno resistendo. Richardson, che fino ad allora non aveva ricevuto alcun supporto di artiglieria ravvicinata ed era stato freneticamente esigente per molto tempo, finì per ottenere un po 'con la batteria del capitano William Graham. Quest'ultimo si stabilì in una posizione esposta, ma riuscì a concentrare il suo fuoco, insieme a quello di altre unità settentrionali, sulla batteria confederata. Alla fine è stato messo a tacere, il fuoco del nord ha persino fatto esplodere una delle sue scatole di munizioni - un evento abbastanza spettacolare da essere notato su gran parte del campo di battaglia, tanto che la sua distruzione è stata reclamata da diverse batterie. settentrionali. Così privo di sostegno, l'attacco del sud fu infine respinto. Nulla sembra impedire ai federali di impossessarsi degli edifici della Piper Farm, a cui si stanno già avvicinando, e dove pendono i resti duramente schiacciati del centro confederato.

1. La divisione di Richardson assume una nuova posizione vicino Bloody Lane.L«Irish Brigadeallevia gli uomini di Caldwell mentre W.S. Hancock assume la direzione della divisione.

2. Per scoraggiare i nordici dal lanciare un nuovo attacco, D.H. Hill, che ha un vantaggio locale nell'artiglieria, tiene a bada la pressione.

3. Per contrastare le batterie meridionali, McClellan ordina a Pleasonton di portare la sua artiglieria a cavallo attraverso il ponte centrale, sotto la protezione dei suoi cavalieri.

4. Le batterie del nord sono minacciate dall'avanzata degli schermagliatori del sud.

5. Per contrastare la minaccia, Porter invia distaccamenti di fanteria regolare dalla divisione di Sykes a Pleasonton, che ottiene il vantaggio.

Eppure D.H. Hill continua a bluffarefinire per pagare, sembra. L'aggressività dei meridionali preoccupa Richardson, che teme che il nemico abbia ancora delle riserve ad opporsi a lui quando lui stesso non ne ha. A peggiorare le cose, è Graham Battery che ora è sopraffatta dall'artiglieria meridionale. Catturato sotto il fuoco incrociato di due batterie di fucili a canna rigata confederati a lungo raggio, Graham dovette opporsi solo con pezzi di bronzo, la cui portata era insufficiente per vendicarsi. Presto il suo fuoco si indebolì. Richardson ha nuovamente chiesto rinforzi in artiglieria da McClellan, e ha deciso di respingere la brigata rinforzata di Caldwell su una linea meno esposta, situata appena dietroCorsia insanguinata. Fu mentre si univa a Graham per ordinargli di mettere in salvo i suoi tamburi che Richardson fu colpito da una palla di schegge. A prima vista, la ferita non è fatale, ma il generale del nord, come tanti altri, soffrirà di un'infezione che alla fine porterà alla polmonite. Trasportato nella casa in cui McClellan aveva stabilito il suo quartier generale, vi morì il 3 novembre.

L'incapacità di Richardson pone fine alla lotta iniziata meno di quattro ore prima perCorsia insanguinata. Poiché sembrava sull'orlo di un crollo implacabile, il centro dell'esercito confederato fu salvato quando i nordisti si misero sulla difensiva. McClellan ora pensa soprattutto aconsolidare i suoi modesti guadagni in questo settore del campo di battaglia, pur conservando la sua forza per un massiccio contrattacco di Lee, che ritiene imminente. Riferendosi al generale Hancock del comando della sua brigata, gli affidò il compito di riprendere il controllo della divisione di Richardson. Sta anche cercando di inviargli batterie come rinforzi, ma la riserva di artiglieria non ne ha più una sola a disposizione. Per compensare questa mancanza, ordina a Pleasonton di far attraversare il ponte mediano con la sua artiglieria a cavallo, in modo da sottoporre il centro meridionale a un costante bombardamento. La manovra è stata eseguita con cura dalle 13:00, sotto la protezione della cavalleria settentrionale. I Confederati erano a malapena in grado di opporsi, tranne che attraverso gli schermagliatori della brigata di Nathan Evans. I fucili di quest'ultimo che hanno il sopravvento sui fucili dei cavalieri federali, sostiene Pleasonton, e ottiene il sostegno della divisione Sykes, della Vth Corps, che ha inviato diversi distaccamenti di fanteria regolare in suo aiuto.

I nostri altri articoli sullo stesso tema


Video: Battle of Antietam 1862 in 3 minutes - America civil war (Potrebbe 2021).