Le collezioni

Battaglia di Gettysburg (1863), una vittoria del nord


La battaglia di Gettysburg, avvenuta dal 1 al 3 luglio 1863 a Gettysburg, Pennsylvania, è considerata il punto di svolta della Guerra Civile (1861-1865). I settentrionali ottennero una vittoria costosa ma decisiva sul campo di battaglia sui meridionali, che ne uscirono indeboliti durevolmente e non riuscirono più a riprendere l'offensiva.

La battaglia di Gettysburg

L'esercito del Potomac, al comando del generale dell'Unione George Gordon Meade, contava circa 85.000 uomini; l'esercito confederato (meridionale), agli ordini del generale Robert E. Lee, circa 75.000. Dopo la sua vittoria a Chancellorsville, dal 2 al 4 maggio 1863, quest'ultimo aveva diviso il suo esercito in tre corpi comandati dai tre generali, James Longstreet, Richard Stoddert Ewell e Ambrose Powell Hill. Lee entrò in Pennsylvania dove concentrò il suo intero esercito a Gettysburg. Il suo piano era di invadere la Pennsylvania nel tentativo di evitare un'altra offensiva dell'Unione in Virginia. Sperava in questo modo di aumentare la stanchezza della guerra vissuta dai nordici e costringerli a riconoscere l'indipendenza degli Stati Confederati d'America.

Battaglia di Gettysburg "/> La battaglia iniziò il 1 luglio con uno scontro tra le brigate avanzate del Generale Hill e la divisione di cavalleria dell'Unione supportata da un corpo di fanteria. I Confederati costrinsero le truppe dell'Unione a ritirarsi. si ritirò a Culp's Hill e Cemetery Ridge, a sud-est di Gettysburg, e prese 4000 prigionieri.Il giorno successivo Lee attaccò le posizioni nemiche; Longstreet catturò Peach Orchard ed Ewell, parte di Culp's Hill, ma non riuscirono a sfondare. Prima linea dell'Unione All'inizio del 3 luglio Culp's Hill fu attaccata violentemente e riconquistata dai Confederati.

L'Unione mantenne saldamente le sue posizioni ei Confederati avevano perso la loro forza offensiva. Nonostante l'opposizione degli altri generali, Lee decise di attaccare e il generale George Edward Pickett guidò le sue truppe in una carica su Cemetery Ridge, dove fu fermato dallo sbarramento e dal fuoco dell'artiglieria dell'Unione. moschetti.

Un punto di svolta nella guerra civile

Dopo che questa carica fallì, la battaglia di Gettysburg era praticamente finita. La notte del 4 luglio, il generale Lee iniziò il suo ritiro in Virginia. Durante i tre giorni di battaglia, l'esercito dell'Unione aveva 3.070 uccisi, 14.497 feriti e 5.434 prigionieri o dispersi. I Confederati contarono 2.592 morti, 17.206 feriti e 5.150 prigionieri o dispersi.

La battaglia di Gettysburg fu un impegno decisivo in quanto pose fine alla seconda grande invasione del Nord da parte dei Confederati, distrusse la loro strategia offensiva e li costrinse a condurre una guerra difensiva, in cui le insufficienze della loro capacità produttiva e i loro mezzi di trasporto li condannarono alla sconfitta.

Vedi anche: La Guerra Civile Parte 2

Bibliografia

- Gettysburg, 1863 di Lee Kennett. Economica, 1997.

- Gettysburg, 1863 di Lee Kennett. Editions du Rocher, 1995.

Per ulteriori

- The Civil War, the Civil War: cofanetto da 4 DVD. Arte Video, 2009.


Video: La guerra di secessione americana (Potrebbe 2021).